12 C
Aosta
giovedì, 29 Ottobre, 2020
Home Ambiente "Vivere la terra. Non solo coltivarla", conferenza di Lucio Cavazzoni

“Vivere la terra. Non solo coltivarla”, conferenza di Lucio Cavazzoni

La Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta prosegue con gli appuntamenti della rassegna culturale BiblioRencontres PréVerts, che quest’anno sviluppa, secondo varie sfaccettature, il tema della salute delle piante, che con risoluzione ONU A/RES/73/252 International Year of Plant Health 2020 è stato individuato quale soggetto da approfondire nel corso dell’anno.

Venerdì 9 ottobre, alle ore 21.00, presso la sala conferenze della Biblioteca regionale, avrà luogo l’evento “Vivere la terra. Non solo coltivarla“, conferenza di Lucio Cavazzoni, presidente di Goodland, collaboratore di aziende e cooperative di agricoltura biologica, conosciuto per la sua attività di diffusione di pratiche agricole rigenerative finalizzate a ristabilire l’equilibrio ambientale e sociale secondo un’azione d’impresa sostenibile.

Una visione di agricoltura non più basata su “concentrazione e accumulazione” a cui fanno capo pochi grandi gruppi multinazionali, ma una produzione agricola fondata su una visione orizzontale, spesso di dimensione famigliare o di piccola cooperativa, che vive i territori e le terre in cui produce, assolve all’alimentazione di prossimità e delle città vicine preservando ambiente e paesaggio.

Si parlerà, inoltre, di filiera che diventa filìa, una nuova visione strategica di chi vuole superare i limiti del proprio fatturato e dare valore alla prosperità piuttosto che alla crescita.

Lucio Cavazzoni, sociologo, apicoltore dal 1978, cofondatore della Coop Apistica Valle dell’Idice e successivamente di Conapi, ne rimane presidente fino al 2008. Dal 1999 è prima amministratore delegato poi presidente di Alce Nero, impresa di agricoltori biologici, apicoltori, produttori fairtrade. Fra le imprese e cooperative alla cui nascita ha contribuito vi sono Libera Terra Mediterraneo, Coop Sin Fronteras, Mediterre.bio. Lascia Alce Nero nel maggio 2018. Dal 2019 è cofondatore e presidente di Goodland. Nel 2020 è alla guida del comitato promotore del distretto biologico dell’Appennino bolognese. Coautore del libro I semi di mille rivoluzioni (Ponte alle Grazie, 2014).

I posti disponibili sono limitati, per la partecipazione alla serata è richiesta la prenotazione su apposito modulo online https://biblio.regione.vda.it; i posti saranno assegnati in base all’ordine di prenotazione fino al loro esaurimento. È prevista la diffusione dell’iniziativa in diretta streaming sul Portale del Sistema Bibliotecario.

Per maggiori info:

Biblioteca regionale Bruno Salvadori, via Torre del Lebbroso 2, Aosta.

Tel. 0165 274802 / e-mail: pib.adulti@regione.vda.it

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

La locanda “Clusaz” di Gignod spegne i fornelli e accende i ricordi

Con la fine dell’anno, terminerà il viaggio nel mondo della ristorazione e dell’ospitalità della Locanda La Clusaz di Gignod (AO). Un...

Casting per cortometraggio in Valle d’Aosta

Per le riprese di un cortometraggio, prodotto da Materiali Sonori Cinema e sostenuto da Film Commission Vallée d’Aoste, le cui riprese...

Modifiche alla circolazione lungo le strada regionale della Val d’Ayas, di Pila, di Pontey e di Rhêmes

Per consentire i lavori di riparazione di una tubazione dell’acquedotto comunale, è stato istituito in senso unico alternato, regolato da impianto semaforico...

“Lo Spirito del Tor” è un film indipendente che racconta l’avventura di Daniele Persico

Lo Spirito del Tor è un film indipendente che racconta l'avventura di Daniele Persico, atleta amatoriale, che tenta l'impresa di terminare...