VIABILITÀ IN VALLE

  • Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento

    Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento della strada regionale n. 45 della Val d’Ayas e di ponti sulle strade regionali n. 10 di Pontey, n. 15 di Brissogne e n. 46 della Valtournenche.

    Nella sua ultima seduta la Giunta regionale ha approvato i progetti esecutivi del secondo lotto dei lavori di adeguamento della strada regionale n. 45 della Val d’Ayas e di risanamento di alcuni ponti collocati sulle strade regionali.

    L’Assessore Carlo Marzi riferisce che “L’intervento sul ponte di Brissogne, del costo complessivo di 1.870.000 euro, è atteso da tempo e migliorerà il collegamento tra i Comuni di Quart e Brissogne con l’allargamento della carreggiata stradale e del marciapiede, completando la riqualificazione dell’intersezione della rotatoria tra la strada regionale e la strada statale. Sul ponte della regionale n.10 di accesso a Pontey e a collegamento tra la Strada statale n. 26 e l’area industriale, sono previsti lavori di adeguamento per un importo di 1.640.000 euro, mentre il rifacimento dell’impermeabilizzazione e la sostituzione delle barriere stradali del ponte del primo tratto della regionale n. 46 della Valtournenche, per un importo di 300.000 euro, migliorerà la circolazione a collegamento dell’intera vallata. Infine, l’intervento sulla SR n.45 della Val d’Ayas, del costo complessivo di 3.130.000 euro, è molto importante per il collegamento dell’intera vallata in quanto renderà più scorrevole e percorribile la circolazione nel tratto “Posa Piana”, tra i comuni di Verrès e Challand-Saint-Victor”. 

    In particolare, i lavori sulla SR 45 sono realizzati nel tratto compreso dal km 2+560 al km 3+110 per complessivi 550 metri, e consistono nella realizzazione di murature in pietrame e malta, di strutture in cemento armato e nella puntuale sistemazione del versante a monte della viabilità, per un importo complessivo di euro 3.130.000. Si tratta di un secondo lotto di lavori che fa seguito al primo lotto ultimato nel 2016 e che ha interessato il tratto stradale compreso tra le progressive km 0+300 e 1+500 nel Comune di Verrès.

    Grazie ai servizi tecnologicamente avanzati che affiancano le ispezioni visive sui 327 ponti e viadotti della rete viaria regionale, – sottolinea l’Assessore – è possibile individuare le opportune azioni preventive che consentono di mantenere aperto il transito senza dover interrompere i collegamenti tra i comuni e nelle vallate. Sono un esempio i ponti di Avise, Aymavilles, Gressoney Saint- Jean, Issogne, La Magdeleine e Rhemes-Notre-Dame, nei quali, adottando le opportune limitazioni al transito, si sono potuti mantenere i ponti percorribili avviando nel contempo le programmazioni delle manutenzioni resesi necessarie a seguito delle ispezioni”.

  • Riapertura della Strada Statale 26 a collegamento con La Thuile

    L’Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio comunica che dalle ore 7.30 di domani, martedì 24 gennaio, sarà riaperta, senza limitazioni al transito, la strada statale 26 a collegamento tra i comuni di Pré-St-Didier e La Thuile.

    L’Assessore Carlo Marzida domani la SS26 sarà aperta nei due sensi di marcia. Durante lo scorso fine settimana è stato, infatti, ultimato il rilevato – barriera paramassi, – lungo circa 43 metri e alto circa 5,50 metri. A monte è stata anche realizzata una trincea lunga circa 30 metri e profonda circa 3,5 metri, per un costo complessivo di circa 300.000 euro. In poche settimane, collaborando con ANAS e in continuo raccordo con i Sindaci, siamo riusciti a fare sistema garantendo una via di collegamento straordinaria con la località turistica di La Thuile, mentre realizzavamo questo insieme di opere di mitigazione del rischio direttamente nel vallone oggetto della frana. Ringraziamo le strutture regionali coinvolte per l’eccezionale impegno profuso durante le festività natalizie, sia per i lavori necessari alla riapertura della statale che per le attività svolte per mantenere percorribile il collegamento con La Thuile attraverso la regionale per il Colle San Carlo.

    L’ordinanza, che verrà emessa da ANAS, consentirà il transito dalle ore 7.30 di domani, martedì 24 gennaio 2023, nei due sensi di marcia, ad eccezione di un senso unico a vista, disposto in via provvisoria, nel tratto interessato da una strettoia in corrispondenza dell’area in cui è stato costruito il rilevato paramassi.

  • Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Perloz

    Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Perloz.

    • E’ disposta l’istituzione un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico mobile o da movieri, lungo la SR 1 di Perloz, per consentire l’esecuzione dei lavori di taglio piante e consolidamento superficiale della scarpata con posa di reti, dal km 1+600 al km 1+800 (Loc. Plan de Brun) nel comune di Perloz,da martedì 24 gennaio 2023 a venerdì 3 febbraio 2023, impianto attivo in orario lavorativo dalle 8.30 alle 16.30, sabati, domeniche e festivi esclusi.
  • Riapertura provvisoria della strada statale 26 a collegamento con La Thuile

    Per il prossimo fine settimana sarà nuovamente aperta alla circolazione la strada statale 26, a collegamento tra Pré-St-Didier e La Thuile.

    La riapertura provvisoria sarà disposta da ANAS, nelle 48 ore continuative da sabato 21 gennaio a lunedì 23 gennaio 2023, come segue:

    • sabato 21 gennaio dalle ore 7.30 alle ore 12 solo a senso unico in salita da Pré-St- Didier a La Thuile;
    • sabato 21 gennaio dalle ore 12 sino alle ore alle ore 7.30 della domenica 22 gennaio solo a senso unico in discesa da La Thuile a Pré-St- Didier;
    • domenica 22 gennaio dalle ore 7.30 sino alle ore 12 solo a senso unico in salita da Pré-St- Didier a La Thuile;
    • domenica 22 gennaio dalle ore 12 sino alle ore 7.30 di lunedì 23 gennaio solo a senso unico in discesa da La Thuile a Pré-St- Didier.

    Per garantire il migliore collegamento con l’importante località sciistica, in accordo con i Sindaci, è stata coordinata questa nuova modalità di apertura, soggetta a guardiania, della strada statale 26 a fasce orarie, in modo da consentire il collegamento con La Thuile ai mezzi con portata inferiore alle 3,5 tonnellate e ai bus turistici.

    Rimane garantita la circolazione nei due sensi sulla strada regionale 39 per La Thuile del Colle San Carlo, indicata lungo l’itinerario con segnaletica provvisoria installata a cura di ANAS, sulla quale prosegue l’impegno della Struttura regionale della viabilità nel monitoraggio e nelle rilevanti attività di sgombero neve e spargimento di sale per prevenire la formazione di ghiaccio sulla pavimentazione stradale.

    La regionale per il Colle San Carlo comporta un’attenzione particolare per la sua gestione e percorrenza anche in condizioni meteo ordinarie – a maggior ragione per i bus turistici – per le sue specifiche caratteristiche di strada di montagna, con un’altezza che arriva sino a 2.000 m. di quota, con una pendenza con punte del 15% e una larghezza di carreggiata in alcuni tratti di soli 4 metri.

    Stanno proseguendo i lavori di realizzazione del rilevato paramassi, giunti all’80%, dopo le interruzioni causate dalle nevicate degli ultimi giorni: compatibilmente con le condizioni meteo, i lavori riprenderanno a partire da lunedì prossimo.

  • Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Val d’Ayas

    Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Val d’Ayas.

    • E’ disposta l’istituzione un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico mobile o da movieri, lungo la SR 45 della Val d’Ayas, per consentire l’esecuzione dei lavori di installazione grù per ristrutturazione fabbricato, dal Km 0+250 al Km 0+300 (Via Caduti della Libertà) nel comune di Verrès, dalle ore 9.00 di lunedì 23 gennaio 2023 alle ore 17.00 di venerdì 27 gennaio 2023.