sabato, 13 Agosto, 2022
Home Viabilità e trasporti Variante della SS27 del Gran San Bernardo

Variante della SS27 del Gran San Bernardo

Soddisfazione della Regione per la pubblicazione del bando di gara ANAS per il completamento dell’opera e per lo sgombero dei materiali depositati nei cantieri.

L’Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio esprime soddisfazione per la pubblicazione da parte dell’ANAS del bando di gara per il completamento della variante della Strada Statale 27 del Gran San Bernardo e per l’avvio delle operazioni di sgombero dei materiali rimasti depositati nei cantieri.

Come già dichiarato in collaborazione con le amministrazioni dei Comuni di Etroubles e di Saint-Oyen, l’Assessore regionale ribadisce oggi la speranza che si concretizzi un’opera attesa e di grande importanza per la comunità della vallata del Gran San Bernardo.  Le interlocuzioni con ANAS, i sopralluoghi sui cantieri e la procedura di commissariamento dell’opera sono risultati determinanti per accelerare le procedure. Parallelamente, la Regione si è adoperata nei confronti di ANAS per far disporre lo sgombero dei materiali che ancora risultavano depositati nei cantieri e per garantire i ristori economici a favore dei due comuni, che hanno dovuto sopportare il disagio causato dalla lunga chiusura e inaccessibilità dei cantieri.

Lo scorso 30 giugno il Commissario straordinario ha comunicato l’approvazione del progetto esecutivo di completamento della variante della SS27 del Gran San Bernardo, per l’importo complessivo di 127.629.671 euro, dando mandato al soggetto attuatore ANAS di avviare immediatamente tutte le attività necessarie alla tempestiva  realizzazione dell’opera. Per effetto del caro materiali in conseguenza delle sfavorevoli congiunture internazionali, nel corso del 2022 si sono resi necessari da parte di ANAS ben due aggiornamenti dell’elenco  prezzi che hanno portato ad aggiornare i quadri economici del progetto, elevando l’importo complessivo previsto da 103.259.637 euro di dicembre 2021 ad un valore attuale di 127.629.671 euro.

L’Assessore riferisce che in primavera, non appena le condizioni meteo lo consentiranno, come richiesto dai Comuni e dall’Amministrazione regionale, ANAS avvierà la sistemazione definitiva e il ripristino del verde naturale nelle aree su cui insistono i cumuli di smarino, in parte già rimossi, nei pressi della frazione di Echevennoz. Il progetto, già completato da ANAS, è stato concordato anche con il Consorzio e prevede, tra l’altro, la realizzazione dell’impianto di irrigazione delle aree.

L’Assessore conclude informando che riguardo alla recente richiesta di intervento manifestata con i Comuni rispetto al restringimento nel tratto di Statale nel comune di Saint-Oyen, ANAS riferisce di aver emesso, in data odierna, l’auspicata ordinanza di ripristino dellla circolazione a doppio senso di marcia che renderà più agevole la circolazione, mantenendo il limite di velocità in attesa dell’ultimazione dei lavori.

ULTIMI ARTICOLI

Catasto Sentieri della Valle d’Aosta: la mappatura dei percorsi escursionistici regionali

Giovedì 4 agosto 2022, al Vivaio forestale regionale Abbé Henry è stato presentato il nuovo portale del Catasto Sentieri Valle d’Aosta...

Variante della SS27 del Gran San Bernardo

Soddisfazione della Regione per la pubblicazione del bando di gara ANAS per il completamento dell’opera e per lo sgombero dei materiali...

“Il Borgo dei desideri nei borghi più belli d’Italia”, mercoledì 10 agosto, eventi e messaggi dedicati all’ambiente

Il Comune di Bard in collaborazione con l’Associazione Forte di Bard, l’Associazione Borgo di Bard e la galleria d’arte Maison Bleue,...

Culturété: programma degli eventi nella settimana dall’8 al 14 agosto

Gli spettacoli cominciano lunedì 8 agosto con la serata di ArchéoÉté al Criptoportico forense dedicata ai cento anni del romanzo Ulysses di James Joyce. Ogni...
- Advertisment -