lunedì, Marzo 4, 2024
Home Ambiente Ultimo incontro sul cambiamento climatico direttamente sul Monte Bianco

Ultimo incontro sul cambiamento climatico direttamente sul Monte Bianco

La rassegna di appuntamenti “Protagonisti a Courmayeur” giunge al termine della sua edizione 2023 e lo fa con un panel legato ai temi della sfida comunicativa legata al cambiamento climatico, che per l’occasione, e suggestivamente, si terrà presso il Pavillon dello Skyway Monte Bianco.

Voci di scienziati, giornalisti, economisti, esperti nella gestione di situazioni di crisi si incontrano per narrare il cambiamento climatico secondo campi e visioni differenti, con focus sull’applicazione di idee, tecnologie e metodologie innovative nel campo della divulgazione scientifica, dei media, del giornalismo, dell’economia e dell’antropologia per comunicare non solo le minacce, ma per trasmettere chiavi di lettura costruttive e ricordare che ciascuno di noi è attore del cambiamento.

Lunedì 18 settembre si terrà il Convegno, con partecipazione su invito e trasmissione in streaming, su “Comunicare il cambiamento climatico tra scienza, economia e cultura”. Dopo i saluti di Roberto Rota, Sindaco di Courmayeur, Waldemaro Flick, Avvocato e componente della Fondazione Courmayeur Mont Blanc, e Renzo Testolin, Presidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta, avrà inizio il dibattito, che sarà introdotto e moderato dal Vice-Direttore de La Stampa Andrea Malaguti. Si confronteranno Edoardo Cremonese, ricercatore Fondazione CIMA-Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale, Riccardo Scotti, Responsabile scientifico del Servizio glaciologico lombardo, Nicolas Lozito, giornalista e blogger de La Stampa, Domenico Siniscalco, economista, “lead author” dell’IPCC, Presidente Fondazione Courmayeur Mont Blanc, Giuseppe Argirò, Amministratore Delegato Gruppo CVA S.p.A., Annibale Salsa, antropologo, già Presidente del Club Alpino Italiano, presidente del Comitato scientifico di Trentino School of Management, membro del Consiglio dell’Università della Valle d’Aosta, Guido Giardini, direttore sanitario azienda USL Valle d’Aosta e presidente Fondazione Montagna sicura e Titti Postiglione, vice capo del Dipartimento nazionale della Protezione Civile.

Le conclusioni saranno a cura di Raffaele Rocco, Coordinatore del Dipartimento Programmazione, risorse idriche e territorio, Regione Autonoma Valle d’Aosta, Presidente del Comitato scientifico di Fondazione Montagna sicura. Il Convegno sarà incentrato sulle diverse forme per comunicare il cambiamento, una contaminazione positiva di linguaggi e saperi di un gruppo eterogeneo di esperti. L’incontro permetterà di approfondire come viene interpretata da differenti prospettive ed esperti la comunicazione di un tema tanto complesso come il cambiamento climatico.

Il Convegno, su invito, verrà trasmesso anche in streaming, per iscriversi compilare il form a questo link.

Con questo evento, si conclude la prima edizione di “Protagonisti a Courmayeur”, format nato su iniziativa di CVA S.p.A., con il contributo di Courmayeur Mont Blanc, della Fondazione Courmayeur Mont Blanc e di aCOURMA!, vuole essere un’occasione per immergersi in dibattiti sui grandi temi di attualità in un confronto diretto con professionisti, autori, economisti, sociologi, giornalisti, ricercatori, personaggi di spicco delle istituzioni e della società. L’appuntamento è per la prossima estate sempre a Courmayeur. Tutti gli aggiornamenti saranno consultabili sul sito www.protagonistiacourmayeur.org

ULTIMI ARTICOLI

Modifiche alla circolazione lungo la Strada Regionale di Valgrisenche

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Valgrisenche. É disposta la chiusura lungo la...

Giornata internazionale della donna all’insegna della cultura

Venerdì 8 marzo 2024, in occasione della Giornata internazionale della Donna, i castelli di proprietà regionale, i siti archeologici di Aosta...

Proclamati i vincitori del Concorso Internazionale Fotografare il Parco

Le foto premiate il 9 marzo a Palazzo Lombardia a Milano saranno in mostra al Forte di Bard (AO) dal 17 marzo...

Al Forte di Bard le foto iconiche di Martine Franck

L’ambiziosa opera fotografica di Martine Franck (1938-2012) e la sua sincera attrazione per gli esseri umani – la gioia dell’infanzia, i ritratti...
- Advertisment -