lunedì, Marzo 4, 2024
Home Ambiente Territori e Scuole a Teatro, dal 7 al 16 novembre in Valle...

Territori e Scuole a Teatro, dal 7 al 16 novembre in Valle d’Aosta

Territori e Scuole a Teatro è un’iniziativa a cura dell’Associazione Altitudini interamente dedicata agli studenti delle scuole secondarie, per coinvolgere le nuove generazioni nell’esperienza di andare a teatro, e quest’anno propone una riflessione sui temi del cambiamento climatico e dell’urgenza ambientale attraverso la visione dello spettacolo e documentario-live Licheni e successivi momenti di dibattito e confronto con esperti chiamati a concludere gli incontri fornendo informazioni scientifiche sullo stato del territorio e del pianeta.

Lo spettacolo presentato agli studenti, ultima produzione della compagnia Curious Industries, parla infatti del lento salire dei licheni, insieme al fenomeno dello scioglimento dei ghiacci, attraverso le testimonianze della lichenologa Deborah Isocrono, di un’anziana glaciologa e dell’amica d’Alaska dell’attrice protagonista e autrice Alessandra Celesia, accompagnata in scena dalle musiche originali di Stefano Risso, eseguite dal vivo insieme a Christian Thoma.

La rassegna prevede un totale di nove appuntamenti in diverse località della Valle d’Aosta ed è sostenuta dal Consiglio Regionale della Valle d’Aosta, dalla Fondazione CRT e dalle Unités des Communes che hanno aderito all’iniziativa insieme agli istituti scolastici invitati a partecipare.

Al primo appuntamento di martedì 7 novembre, anche giorno di inaugurazione, parteciperanno gli studenti dell’Istituzione scolastica San Francesco e Saint Roch di Aosta e l’iniziativa sarà presentata negli spazi del teatro della Cittadella dei Giovani di Aosta. Dopo la visione dello spettacolo il Direttore della sperimentazione dell’Institut Agricole Régional (IAR) Mauro Bassignana concluderà la mattinata dialogando con gli studenti.

L’8 novembre la grande location dell’auditorium di Pont-Saint-Martin accoglierà gli studenti dell’Istituzione scolastica Mont Rose, grazie al sostegno dell’Unité des Communes Mont Rose e in collaborazione col Comune per la concessione di utilizzo dello spazio, con intervento conclusivo di Michele Freppaz, professore ordinario di pedologia e nivologia del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari DISAFA dell’Università di Torino.

Il 9 novembre l’auditorium interno al Palazzetto dello Sport-Saint-Jean di Gressoney ospiterà l’iniziativa per gli studenti dell’Istituzione Scolastica Mont Rose B., grazie al sostegno dell’Unité des Communes Walser, e a concludere l’incontro sarà il Vicecomandante del Corpo Forestale della Valle d’Aosta Giancarlo Annovazzi.

Si passa quindi alla settimana successiva con altre tre mattinate in cui sono previste doppie repliche dello spettacolo, alle ore 9 e alle ore 11. Lunedì 13 novembre l’iniziativa sarà ospitata nella Sala Polivalente del Comune di Gignod, per accogliere gli studenti dell’Istituzione scolastica Grand Combin, grazie al sostegno dell’Unité des Communes Grand-Combin. Al termine degli spettacoli sono previsti gli interventi di Daniele Stellin, direttore del Parco Naturale Mont Avic e di Andrea Mainetti, botanico del Parco Nazionale del Gran Paradis.

Martedì 14 altre due repliche dello spettacolo nel Salone Tzanté De Bouva di Fénis per gli studenti di Nus dell’Istituzione scolastica U.C.V. Monte Emilius, grazie al sostegno dell’Unité des Communes Monte Emilius, con intervento che vede nuovamente coinvolto il Corpo Forestale della Valle d’Aosta.

La rassegna, alla sua seconda edizione, si concluderà il 16 novembre con due appuntamenti nell’Auditorium comunale di Morgex per gli studenti di Morgex e Courmayeur dell’Istituzione scolastica Valdigne Mont-Blanc, grazie all’Unité des Communes Valdigne e con dibattito finale a cura del Direttore del Giardino d’Oropa Fabrizio Bottelli.

ULTIMI ARTICOLI

Modifiche alla circolazione lungo la Strada Regionale di Valgrisenche

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Valgrisenche. É disposta la chiusura lungo la...

Giornata internazionale della donna all’insegna della cultura

Venerdì 8 marzo 2024, in occasione della Giornata internazionale della Donna, i castelli di proprietà regionale, i siti archeologici di Aosta...

Proclamati i vincitori del Concorso Internazionale Fotografare il Parco

Le foto premiate il 9 marzo a Palazzo Lombardia a Milano saranno in mostra al Forte di Bard (AO) dal 17 marzo...

Al Forte di Bard le foto iconiche di Martine Franck

L’ambiziosa opera fotografica di Martine Franck (1938-2012) e la sua sincera attrazione per gli esseri umani – la gioia dell’infanzia, i ritratti...
- Advertisment -