venerdì, 27 Gennaio, 2023
Home Aosta Spettacolo di danza "Impression" - Danzare l'anima dell'Impressionismo

Spettacolo di danza “Impression” – Danzare l’anima dell’Impressionismo

Venerdì 3 febbraio 2023, alle ore 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, lo spettacolo di danza “Impression”, inserito nella Saison Culturelle Spectacle 2022/2023.

Si ricorda che tale evento ha sostituito lo spettacolo Nuur previsto nella stessa date e annullato a seguito della cancellazione da parte del Teatro “Baikal” della Repubblica di Buriazia dell’intera tournée italiana. Pertanto, i biglietti già acquistati per lo spettacolo Dalai Nuur rimangono validi per il nuovo spettacolo “Impression – Danzare l’anima dell’impressionismo”. Per chi volesse è possibile tuttavia chiederne il rimborso presso il punto vendita della Saison Culturelle entro sabato 28 gennaio 2023.

Compagnia BIT, nota al pubblico per i suoi Musical originali di successo “Il Principe Ranocchio” e “A Christmas Carol”, scritti e diretti da Melina Pellicano, presenta ai teatri la sua nuovissima produzione di danza dove gesto coreutico, parole, luci e suoni riporteranno sulla scena la vita e le opere dei pittori Impressionisti.

Un cast di 8 danzatori descrive la varietà di emozioni che si sono materializzate nei loro dipinti, i loro movimenti compongono sul palco disegni e immagini, mescolati a luci, colori e videoproiezioni: sarà così possibile ridere, commuoversi, cogliere ironia e sorpresa nei loro corpi.

Presentato con successo in anteprima nazionale a Pavia (Teatro Fraschini), “Impression” è uno spettacolo di danza che si trasforma in una narrazione affascinante in grado di coinvolgere tutti i sensi tramite Tableaux vivants di matrice impressionista: le Déjeuner sur l’herbe di Edouard Manet, Il Bal au moulin de la Galette di Pierre-Auguste Renoir, e tanti altri celebri dipinti prendono vita sul palco in uno spettacolo originale e di grande impatto visivo.

Lo spettatore è immerso negli stati d’animo e negli intenti che animavano gli Impressionisti e potrà guardare il mondo attraverso i loro occhi.

Si respira “Impressionismo” dall’inizio alla fine, è come passeggiare su una strada di Parigi e un attimo dopo rivivere quadri, storie ed emozioni vissute, sarà come fluttuare tra l’Arte e la Vita.

I dipinti in scena:

  • Edouard Manet – colazione sull’erba
  • Renoir – colazione dei canottieri
  • Edouard Manet – Berthe Morisot con un mazzo di violette
  • Renoir – ballo a Bougival
  • Monet – donna in abito verde
  • Renoir – il ballo al Moulin de la Galette
  • le donne di Renoir, i ritratti
  • le ninfee di Monet
  • le bagnanti di Degas
  • le ballerine di Degas

Approfondimento e Note di regia

Nel nuovo spettacolo di Compagnia BIT, l’Impressionismo è raccontato a diversi livelli e la sequenza delle scene interseca in modo abile e fluido i vari piani: i dipinti sono svelati  e prendono vita sul palco, suggeriti dai colori, dai costumi, dalle luci e dalle coreografie, per poi lasciare spazio a scorci e frammenti di vita quotidiana dell’epoca, il cui fermento è spesso immortalato sulle  tele degli Impressionisti; altre scene materializzano invece stati d’animo e pensieri, scoperte ed emozioni.

In questo susseguirsi di quadri scenici evocativi, fatti di corpi in movimento, parole, luci e e suoni, viene restituita al pubblico anche la fascinazione per la mutevolezza della luce e del colore che tanto animava la ricerca pittorica e gli intenti poetici degli Impressionisti.

I pittori impressionisti erano alla ricerca di una sensazione, di un’interpretazione emotiva di quello che è possibile percepire in un solo istante. Nello spettacolo vengono raccontati attimi fuggenti, è descritta l’esperienza soggettiva degli artisti, il mutare di un’atmosfera, della luce e quindi dei suoi colori. I quadri danzati scorrono veloci così come le pennellate che contraddistinguono lo stile impressionista e lasciano al pubblico il riferimento al quadro dipinto, senza voler per forza riprodurre la tela visivamente, ma soltanto con l’intento di suggerire la forza artistica che ne traspare. Così, nella coreografia, non solo si descrivono momenti di vita quotidiana del tempo in cui operavano gli impressionisti, ma anche l’emozione che poteva imprimersi nella mente dell’artista nell’atto stesso del dipingere”. Melina Pellicano

  • I biglietti sono in vendita on line sul sito WEBTIC.IT e al punto vendita della Saison culturelle.
  • Lo spettacolo è incluso nell’abbonamento MIX ROSSO.
  • Biglietti: Platea Intero € 25,00/Ridotto € 20,00 – Galleria Intero € 18,00/Ridotto € 15,00

Punto vendita

MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE, Piazza Roncas 12, Aosta (Dal lunedì al sabato, dalle ore 13.30 alle ore 18.30) – Te. 0165 32778 – www.regione.vda.it – E-mail saison@regione.vda.it

ULTIMI ARTICOLI

Saison culturelle cinéma: programmazione gennaio e febbraio 2023

I films in programmazione nei mesi di gennaio e febbraio 2023 nell’ambito della Saison Culturelle Cinéma 2022/2023, proiettati al Cinéma Théâtre...

Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento

Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento della strada regionale n. 45 della Val d’Ayas e di ponti sulle strade...

Foire de Saint-Ours: ad Aosta mostre aperte e siti archeologici gratuiti

Le mostre al Centro Saint-Bénin, alla Chiesa di San Lorenzo e nella sede espositiva dell’Hôtel des États di Aosta rimarranno aperte...

Spettacolo di danza “Impression” – Danzare l’anima dell’Impressionismo

Venerdì 3 febbraio 2023, alle ore 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, lo spettacolo di danza “Impression”, inserito nella Saison Culturelle...
- Advertisment -