sabato, 28 Maggio, 2022
Home Cultura Saison Culturelle Spectacle 2021/2022: lo spettacolo teatrale di Gabriella Greison e il...

Saison Culturelle Spectacle 2021/2022: lo spettacolo teatrale di Gabriella Greison e il nuovo libro di Maurizio de Giovanni

Il nuovo spettacolo della “rockstar della fisica” tratto dall’ultimo romanzo edito da Mondadori

Gabriella Greison

di e con Gabriella Greison, musiche di Fabio Cinti, Regia (e con) Marco Caronna

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2021/2022, lo spettacolo teatrale “Ucciderò il gatto di Schrödinger” di Gabriella Greison, giovedì 11 e venerdì 12 novembre 2021, alle ore 20.30 al teatro Splendor di Aosta.

Gabriella Greison apre la stagione teatrale con Ucciderò il gatto di Schrödinger, il nuovo spettacolo diretto da Marco Caronna, tratto dal suo ultimo romanzo edito da Mondadori e già alla terza ristampa. In entrambi i giorni saranno in vendita a teatro le copie del romanzo e l’attrice sarà disponibile ad autografarle.

“Il volto rivoluzionario della scienza in Italia” e “la rockstar della fisica”, com’è stata definita dalla critica, porta in scena il nuovo lavoro con l’obiettivo di rendere ancora una volta la scienza dell’infinitamente piccolo, la fisica quantistica, accessibile alle persone comuni.

Dopo la Prima Rivoluzione Quantistica che ha portato nelle nostre mani oggetti di uso comune come i telefoni cellulari, i lettori cd, i chip al silicio e all’alba di quella che gli scienziati chiamano la Seconda Rivoluzione Quantistica, nel momento in cui le nostre vite stanno per cambiare grazie ai nuovi impulsi tecnologici che presto saranno alla portata di tutti, la storyteller e “donna della fisica divulgativa italiana” ha sentito l’esigenza di dare una nuova narrativa alla fisica quantistica rendendola semplice, umana e “abitabile”, un posto in cui tutti possono entrare.

Sul palco Greison interpreta Alice, 28enne in piena crisi esistenziale e in perenne contrasto con se stessa. Vent’otto anni è l’età in cui solitamente si fanno delle scelte che rivoluzionano la vita, ma Alice è terrorizzata dal prendere decisioni. Fortunatamente ad aiutarla arriverà Erwin Schrödinger, il fisico austriaco premio Nobel per la Fisica nel 1933, che ha rivoluzionato il nostro modo di vivere e il nostro futuro. Greison ha fatto le sue ricerche a San Francisco e a Vienna, dove Schrödinger è nato, ha vissuto, e dove è conservato l’archivio delle sue pensate, e ha scritto questa storia che ha nel celebre paradosso del gatto di Schrödinger una mirabile metafora di vita.

Il gatto più famoso della scienza è entrato nel frasario comune, chiunque crede di conoscerlo, è presente in 15 film usciti nell’ultimo decennio, 7 serie tv di successo, centinaia di web comics, strisce satiriche, spopola su YouTube, è l’argomento di fisica più rappresentato fuori dagli ambienti scientifici. Ma nessuno sa esattamente cosa rappresenti per il suo creatore, e nessuno conosce le grandi scoperte che hanno portato Erwin Schrödinger nell’olimpo della scienza.

La sua amicizia con Albert Einstein, i computer quantistici, l’intelligenza artificiale, i mondi paralleli, l’entanglement quantistico, gli esperimenti mentali, la sincronicità: tutto questo è Erwin Schrödinger. Una storia di vita, di rinascita e di elevazione, tutto questo e molto altro è “Ucciderò il gatto di Schrödinger “, una storia che non è mai stata raccontata e che lascerà tutti senza fiato.


Maurizio De Giovanni presenta “Angeli”, il nuovo libro della saga “I Bastardi di Pizzofalcone”

L’incontro con lo scrittore Maurizio de Giovanni, sabato 13 novembre 2021, alle ore 18.00, al teatro Splendor di Aosta. Quest’anno nasce, per volontà dell’Amministrazione regionale, la sezione Littérature della Saison Culturelle. Con gli autori dei romanzi che troverete nelle librerie e nelle tante biblioteche della Valle cercheremo di raccontare storie. Saranno storie tutte diverse, per stile, per impronta, per mezzo e per latitudine, legate dalla voglia di raccontare la bellezza e di meravigliare. Dopo anni con la letteratura in spazi più raccolti, la sede scelta è la “casa” della Saison Culturelle, il Teatro Splendor di Aosta. Nei sei incontri ci sarà spazio per autori di grande notorietà, per conoscere le loro opere. Anche per scoprire alcune scommesse, capaci di perle rare e ancora poco note al “grand public”.

Per la prima volta ad Aosta, Maurizio de Giovanni, nato nel 1958 a Napoli dove vive e lavora, apre la sezione Littérature della Saison Culturelle 2021/2022, presentando al pubblico il suo ultimo romanzo, Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone (Einaudi Stile Libero editore). Con i Bastardi e il primo volume della serie Il metodo del coccodrillo (Mondadori, poi ripubblicato per Einaudi) vinse il Premio Giorgio Scerbanenco nel 2012, consegnatogli al Noir in Festival a Courmayeur. Ha pubblicato tre serie di genere giallo e noir: quella con protagonista il commissario Ricciardi, ambientata nei primi Anni 30, che conta 12 romanzi e da cui è stata tratta la serie tv Il commissario Ricciardi con protagonista Lino Guanciale; quella dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea, finora composta da 10 romanzi, da cui è tratta la serie televisiva omonima con Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini, trasmessa da Raiuno; nel 2018 è stato pubblicato il primo libro della serie dedicata a Sara Morozzi dal titolo Sara al tramonto, a cui seguono altri quattro volumi, di cui l’ultimo Gli occhi di Sara, (Rizzoli) pubblicato nella primavera 2021.

Altre opere dell’autore sono Il resto della settimana, I guardiani e numerosi racconti. Il filone dedicato all’assistente sociale Mina Settembre, con romanzi e racconti che la vedono protagonista, ha ispirato la serie tv Mina Settembre, con protagonista Serena Rossi, andata in onda su Raiuno nel 2021. Sceneggiatore, De Giovanni ha scritto anche per il teatro, adattando Qualcuno volò sul nido del cuculo di Ken Kesey e American Buffalo di David Mamet, e realizzando i testi originali di Ingresso indipendente e di Il silenzio grande. Da quest’ultimo è stato tratto anche l’omonimo film per il cinema.

Le copie del libro saranno acquistabili a teatro la sera dell’incontro e l’autore a fine serata sarà disponibile ad autografarle.

ULTIMI ARTICOLI

Sabato 4 giugno si conclude il lungo e impegnativo percorso previsto dal Progetto Interreg Découvrir pour promouvoir Saint-Vincent

La manifestazione finale si svolgerà sabato 4 giugno in due momenti della giornata: pomeriggio in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto e...

Modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Pila e della Valle del Lys

Sono previste modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Pila e della Valle del Lys. E’...

Modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Champorcher, della Val d’Ayas e Cerellaz

Sono previste modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Champorcher, della Val d’Ayas e Cerellaz. E’ disposta...

Arturo Brachetti ad Aosta Classica al Forte di Bard con lo spettacolo “Pierino, il lupo e l’altro”

Un nuovo appuntamento va ad arricchire il cartellone della rassegna Aosta Classica al Forte di Bard. Ai concerti di Angelo Branduardi...
- Advertisment -