12 C
Aosta
lunedì, 29 Novembre, 2021
Home Châtillon Ritorna la Sagra del miele a Châtillon: un ricco programma di eventi...

Ritorna la Sagra del miele a Châtillon: un ricco programma di eventi dal 29 al 31 ottobre 2021

Dal 29 al 31 ottobre 2021 Châtillon accoglierà la XVIII edizione della Sagra del Miele e dei suoi derivati, nel cui ambito si terrà anche la premiazione del XXVII Concorso dei Mieli della Valle d’Aosta.

Dopo la sospensione nel 2020 dovuta alle restrizioni imposte per contrastare il diffondersi della pandemia, l’evento ritorna quest’anno con un ricco programma di iniziative, organizzate dall’Assessorato e dall’Amministrazione comunale di Châtillon, con il coinvolgimento di vari enti e associazioni. Attorno al tema centrale della valorizzazione dell’apicoltura e dei mieli valdostani sono proposte degustazioni, momenti didattici, animazioni per bambini e adulti, musica, appuntamenti sportivi, escursioni e visite guidate.

Al Concorso sono stati presentati 51 campioni di miele. Su questi campioni, prima di essere ammessi al Concorso, sono state eseguite dall’Unità Analitica Miele del Laboratorio dell’Assessorato 161 analisi chimico-fisiche e 51 analisi melissopalinologiche. Le commissioni di assaggio, composte da esperti assaggiatori iscritti all’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale e riunitesi a inizio ottobre, hanno individuato 17 vincitori, premiando fino al 30% dei campioni presentati per ogni categoria: Millefiori di alta montagna, Millefiori di montagna, Rododendro, Castagno, Tiglio e Tarassaco.

«L’annata è stata particolarmente difficile per il settore, a causa delle avversità meteorologiche che hanno pressoché azzerato le produzioni primaverili e limitato in modo significativo quelle estive, ma gli apicoltori non si sono scoraggiati e hanno aderito al Concorso – dice l’Assessore Davide Sapinet. – Per la nostra regione il Concorso e la Sagra rappresentano un’occasione importante per valorizzare la qualità di un prodotto di eccellenza e per promuovere il lavoro delle aziende apistiche locali. L’allevamento delle api riveste una grande importanza, anche a livello mondiale, per la sua preziosa funzione di mantenimento delle biodiversità, indispensabile per tutte le produzioni in agricoltura. In Valle d’Aosta, il numero degli apicoltori è stabile, mentre il numero degli alveari sta crescendo costantemente negli ultimi anni, testimoniando una professionalità sempre più alta e una sempre migliore diversificazione e qualità del prodotto, che viene riconosciuta anche nei concorsi nazionali».

Attualmente gli apicoltori in Valle d’Aosta sono 515, con 8.302 alveari distribuiti sul territorio. Gli alveari erano 6.800 nel 2008, poi c’è stata una flessione che ha toccato le 5.544 unità nel 2012, in seguito il numero è aumentato, dai 7.000 del 2016 agli attuali 8.302.

Nell’ambito delle iniziative proposte dall’Assessorato, nel mese di ottobre è già stata organizzata una giornata di formazione per gli studenti dell’Ecole Hotelière sull’apicoltura e sulle peculiarità delle diverse tipologie di mieli locali.

Il programma dal 29 al 31 ottobre, per quanto attiene più strettamente il settore apistico, è il seguente:

  • Venerdì 29 ottobre, durante l’intera giornata, i bambini della scuola primaria di Châtillon saranno coinvolti in un percorso didattico sull’apicoltura, mentre alle ore 19.15 gli allievi dell’Istituto Professionale Regionale Alberghiero, nella sede della scuola, proporranno la cena dal tema “Valorizzando il territorio” (posti limitati. Prenotazioni entro mercoledì 27 ottobre al numero 0166/61449. Costo della cena: 30 euro).
  • Sabato 30 ottobre, tutti gli eventi si svolgeranno al Castello Gamba. Dalle ore 10 alle 12, l’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta organizza dei laboratori di cucina per i bambini (il costo è di 10 euro per bambino, comprensivo di ingresso al castello per l’adulto accompagnatore). Dalle ore 14 alle 20, nel parco del castello, mercatino dei prodotti agricoli valdostani organizzato da Coldiretti Valle d’Aosta. Dalle ore 15 alle ore 18, evento Château Miel: i partecipanti saranno accompagnati alla visita guidata di alcune sale del castello, seguirà una degustazione di mieli valdostani e di finger food a base di prodotti del territorio. (La visita dura circa un’ora. La prenotazione è obbligatoria al numero 366/9531109 o per email sagradelmiele2021@gmail.com. Offerta minima di 15 euro a persona. I proventi saranno devoluti all’IPRA ad integrazione delle borse di studio degli allievi).
  • Domenica 31 ottobre è il giorno della Mostra mercato dei mieli e dei suoi derivati, che si svolgerà dalle ore 10 alle 18 in centro al paese, nelle vie Chanoux e Tollen. Sarà ospite, con un proprio spazio, la città del miele di Asolo (Treviso). Alle ore 10.30 nel salone polivalente della Scuola Aymonod, premiazione del XXVII Concorso mieli della Valle d’Aosta, alla presenza dell’Assessore Davide Sapinet. Seguirà, dalle ore 14.30 alle 17.30, nella sala Hotel Londres, la degustazione guidata dei mieli premiati al Concorso (prenotazione in via Lexert o inviando un’email a promoagri@regione.vda.it).

Il programma completo delle iniziative è disponibile al seguente link

ULTIMI ARTICOLI

Saison Culturelle: Kyle Eastwood in concerto con “Cinematic”

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2021/2022, il concerto di Kyle Eastwood, sabato 4 dicembre 2021, alle ore 20.30, al Teatro Splendor...

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: le iniziative in Valle d’Aosta

Giovedì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea generale della...

Modon d’Or per la miglior Fontina di alpeggio 2021: le dieci migliori Fontine DOP premiate a Bard il 6 dicembre

Sta giungendo a conclusione il Concorso Modon d’Or per la migliore Fontina DOP di alpeggio 2021 che ha registrato l’adesione di...

Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Valsavarenche

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Valsavarenche. Per consentire i lavori di realizzazione della...
- Advertisment -