venerdì, 27 Gennaio, 2023
Home Sport Risultati di prestigio per gli atleti valdostani negli sport invernali

Risultati di prestigio per gli atleti valdostani negli sport invernali

Il primo fine settimana del 2023 ha regalato allo sport valdostano alcuni risultati di prestigio per gli atleti valdostani impegnati in Coppa del Mondo nelle varie discipline.

Ha iniziato Francesco De Fabiani che è salito sul podio, conquistando il terzo posto nella 15 km mass start a tecnica classica, nella penultima tappa del Tour de Ski disputata a Lago di Tesero, in Trentino. L’alpino di Gressoney-Saint-Jean è così salito sul podio dopo due anni, confermandosi tra i migliori interpreti a passo alternato.

Nella giornata di ieri, domenica 8 gennaio, l’alpino di Bionaz, Didier Bionaz, ha rotto il tabù del primo podio in Coppa del Mondo, chiudendo al secondo posto nella Staffetta mista di Polkjuka insieme ai compagni Tommaso Giacomel, Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi.

Sempre ieri, nello slalom gigante di Kranjska Gora, Federica Brignone ha conquisto il primo podio della stagione, finendo seconda alle spalle della fenomenale statunitense Shiffrin. Per la campionessa di Courmayeur si tratta del 50° podio in carriera, a una sola lunghezza dal record azzurro di Isolde Kostner.

E sempre ieri, Federico Pellegrino, dopo un secondo e due terzi posti nelle tappe del Tour de Ski, ha concluso con un prestigioso quarto posto nella classifica finale della corsa a tappe dello sci di fondo. Per Pellegrino si è trattato del sesto podio della stagione e il 40° in carriera.

Sono numeri che suscitano impressione – sottolinea l’Assessore Jean-Pierre Guichardazper la regione più piccola d’Italia. Grandi risultati a questi livelli negli sport invernali sono motivo di orgoglio per tutti i valdostani. Possiamo gioire insieme ai campioni di una regione che ha permesso loro di crescere con i migliori supporti sportivi, ad iniziare dal grande lavoro fatto dai rispettivi club di appartenenza prima e poi dal Comitato valdostano Fisi Asiva. Mi riferisco al primo podio in carriera del giovane Bionaz e alla riconferma di De Fabiani, talento con un enorme potenziale. E ancora alle carriere infinite e sempre sorprendenti di Brignone e Pellegrino, ai vertici ormai da diversi anni e sempre con la voglia di lottare e di vincere: sono un esempio di eccellenza che il mondo ci invidia”.

ULTIMI ARTICOLI

Saison culturelle cinéma: programmazione gennaio e febbraio 2023

I films in programmazione nei mesi di gennaio e febbraio 2023 nell’ambito della Saison Culturelle Cinéma 2022/2023, proiettati al Cinéma Théâtre...

Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento

Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento della strada regionale n. 45 della Val d’Ayas e di ponti sulle strade...

Foire de Saint-Ours: ad Aosta mostre aperte e siti archeologici gratuiti

Le mostre al Centro Saint-Bénin, alla Chiesa di San Lorenzo e nella sede espositiva dell’Hôtel des États di Aosta rimarranno aperte...

Spettacolo di danza “Impression” – Danzare l’anima dell’Impressionismo

Venerdì 3 febbraio 2023, alle ore 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, lo spettacolo di danza “Impression”, inserito nella Saison Culturelle...
- Advertisment -