venerdì, Febbraio 23, 2024
Home Carnevale Presentati i personaggi maschili e il programma del Carnevale di Pont Saint...

Presentati i personaggi maschili e il programma del Carnevale di Pont Saint Martin edizione numero 110

Massimiliano Perozzi sarà San Martino, il Diavolo verrà impersonato da Henri Clerin, mentre Luigi Peretto vestirà i panni del Console.

A meno di due settimane dall’inizio del Carnevale storico edizione 2020, la centodecima, la Pro loco, guidata da Battista Enrietti, organizzatrice dei festeggiamenti, ha presentato sabato 8 febbraio alle 18 all’auditorium comunale il programma ed gli interpreti maschili e minori che sfileranno per le vie del paese. Massimiliano Perozzi, 50 anni, di Donnas, casellante della società autostrade, già romano a cavallo nel 2000, sarà San Martino, mentre il suo acerrimo nemico, il Diavolo, sarà impersonato da Henri Clerin, 36 annni, di Pont, titolare di un’azienda agricola e con all’attivo due partecipazioni come romano nel 2010 e nel 1998. Il cugino di Henri, Luigi Peretto, 40 anni, di Pont e titolare anche lui di un’azienda agricola, romano a piedi nel 1998 e nel 2010, vestirà invece i panni del Console. Per la serie “un Carnevale tutto in famiglia”. I Tribuni della Plebe verranno impersonati da Etienne Mangaretto, Maurizio Mantovani e Sebastiano Sucquet. Romani a cavallo saranno Yannick Millesi e André Rolland, romana a cavallo Sara Sarteur. Romani a piedi Gabriele D’Imperio, Christian Lazier, Renzo Mazzarello e Gabriele Pivano. Le romane saranno Hiba Amenzoul, Giorgia Anselmo, Lara Baraggia, Giorgia Bordet, Valentina Boria, Melissa Fey, Agnese Ficarra, Nicole Follioley, Agnese Gamba e Stefania Lavarda.

Grande inizio della serata con la Banda Musicale di Pont diretta dal maestro Walter Chenuil che ha suonato l’inno del Carnevale scritto da Pier Pacifico Porté, presentatore sul palco il simpaticissimo Lucio Bovo, attore degli Amici del Teatro.

Quest’anno il Carnevale Storico di Pont Saint Martin festeggia il traguardo delle sue 110 edizioni. Per l’occasione è stato dato alle stampe un libro che integra quello dell’edizione numero 100 e che racconta l’ultimo decennio. Tre gli autori: Cleta Yeuillaz, Fulvio Vergnani e Margherita Barsimi. Un libro tutto da sfogliare e da leggere che, come hanno illustrato gli autori, racconta l’allegria, l’energia e le emozioni del Carnevale. Il libro è stato sostenuto dalla Regione e dal Comune perché, come ha evidenziato il vicepresidente del Consiglio Valle, Joël Farcoz, il Carnevale di Pont Saint Martin è un’eccellenza della Valle d’Aosta che coinvolge tutta la comunità, tutto l’anno. E poi una grande sorpresa: per festeggiare le sue 110 candeline il Carnevale avrà addirittura un francobollo commemorativo. Grazie all’interessamento del Sindaco Marco Sucquet e del suo vice Fabio Badery, che hanno inoltrato con successo e per tempo la domanda al Ministero dello Sviluppo economico e a Poste Italiane, il Carnevale Storico finirà su un francobollo celebrativo per i suoi 110 anni e la presentazione ufficiale avverrà giovedì 20 febbraio alle 10.30 presso la sala consigliare del Municipio. Enormemente soddisfatto Sucquet che sul palco ha evidenziato come il francobollo commemorativo possa essere un ottimo elemento di promozione sia per l’evento, che anno dopo anno attira sempre più gente da fuori paese, che per l’intero territorio. E di cui “vantarsi” dato che tale possibilità, a livello di manifestazioni carnevalesche, è stata concessa poche volte: nel 1973 a Viareggio, nel 2008 a Mamoiada, nel 2010 ad Acireale ed Oristano, nel 2011 a Ivrea, nel 2013 a Fano e Termini Imerese. “Abbiamo battuto il Carnevale di Venezia” ha scherzato Lucio Bovo. Giovedì 20 inoltre, fino alle 17.00, in piazza IV novembre in uno stand allestito da Poste Italiane sarà possibile farsi fare il timbro del I° giorno di emissione del francobollo celebrativo del 110° Carnevale (lo stand sarà aperto anche nella giornata di domenica dalle 10.30 alle 16.30).

IL PROGRAMMA

La manifestazione prenderà il via giovedì 20 febbraio con la presentazione del francobollo commemorativo in Municipio.

Giovedì nel pomeriggio altro appuntamento che negli anni è cresciuto parecchio: il Mini Carnevale Storico messo in piazza dalla Scuola dell’Infanzia dei Prati Nuovi, un “Carnevale nel Carnevale” con tanto di spettacolare mini rogo finale che riesce a coinvolgere anche un migliaio di piccole comparse che interpretano e vivono la festa come i loro genitori. In serata Carnevalissima all’auditorium, lo spassoso spettacolo messo in scena dagli Amici del Teatro e che quest’anno festeggia il 35° compleanno. I posti disponibili, a pagamento a 5 euro ed acquistabili presso l’Infopoint della Pro Loco in via Chanoux 71, saranno però soltanto 400 per le sempre più stringenti norme sulla sicurezza dei locali pubblici.

Venerdì 21 alla sera Carnaval Do Rio de Pointeiros, la veillà del Carnevale con un menù gastronomico completo preparato dalle Insulae che sfileranno per la cerimonia di esposizione dei loro Vessilli.

Sabato 22 ci sarà la presentazione ufficiale dei personaggi e verrà svelato il nome della Ninfa e delle sue due Ancelle. Prima però è previsto un défilé dei principali personaggi storici degli ultimi dieci anni. Dopo uno spettacolo piromusicale e la fiaccolata poi tutti al boccio per il Veglione di apertura con l’orchestra Mirage (ingresso 10 euro)

Domenica 23 si inizia con il corso di gala delle insulae tra le due piazze del paese a cui seguirà una sfilata esibizione dei gruppi folcloristici a cui parteciperanno anche gli interpreti del Carnevale dei bambini di Carema. Nel pomeriggio la parata dei gruppi folkloristici e dei gruppi mascherati con premiazione finale. In serata Grande Cena di Bue allo spiedo (costo 20 euro bevande escluse, prenotazione obbligatoria all’Infopoint) e ballo con l”Orchestra “Gruppo Kiss” ad ingresso gratuito.

Lunedì 24 al mattino Corteo dei Personaggi Storici e loro ricevimento in Municipio, Fagiolata e benedizione in piazza I° Maggio. Alle 15 sfilata delle Insulae e Corsa delle Bighe e Staffetta Romana Giovani con cerimonia finale di premiazione delle gare e consegna dello stendardo di Insula 2020. Alle 17 Carnevale dei Piccoli al bocciodromo con la musica del Dj Alex Mensa. Ballo in maschera (ingresso 10 euro) alla sera alla Maison du Boulodrome con l’orchestra “I Summer”.

Martedì 25 alle 1430 sfilata dei carri allegorici e alle 20.45 rogo del Diavolo con lo spettacolo piromusicale e multimediale con effetti laser nella scenografia del maestoso ponte romano (ingresso 5 euro, prevendita presso Infopoint di via Chanoux 71). Alle 22.30 veglionissimo di chiusura ad ingresso gratuito con l’orchestra “I Summer” al bocciodromo.

Mercoledì 26 i festeggiamenti del 110° Carnevale Storico si chiuderanno a pranzo al bocciodromo con la tradizionale “Polenta e Merluss” (prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint).

ULTIMI ARTICOLI

Ron in concerto con il tour “Al Centro Esatto della Musica”

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2023/2024, mercoledì 28 febbraio 2024, alle ore 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, è in programma il...

Spettacolo teatrale “Delirio a due” di Eugène Ionesco

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2023/2024, sabato 2 marzo 2024, alle ore 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, si svolgerà lo spettacolo...

Modifiche alla circolazione lungo la S.S. 26 e le S.R. di Perloz, Champorcher, Pontey e Valle del Lys

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la Strada Statale 26 e le Strade regionali di Perloz, Champorcher e della Valle del Lys.

La Valle d’Aosta e la Fontina protagonisti ai Campionati della Cucina Italiana a Rimini

Ieri, martedì 20 febbraio, l’Assessore Marco Carrel è stato a Rimini per assistere all’8° edizione dei Campionati della Cucina Italiana, organizzati dalla...
- Advertisment -