lunedì, Marzo 4, 2024
Home Cultura Natura, sport, cultura e tradizioni: Pasqua con chi vuoi… in Valle d’Aosta

Natura, sport, cultura e tradizioni: Pasqua con chi vuoi… in Valle d’Aosta

Natura, sport, cultura e tradizioni: tante le iniziative primaverili con Note dal Cammino Balteo la Pasqua prosegue a partire dal weekend del 15 e 16 aprile.

“Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”… in Valle d‘Aosta. La più piccola regione d’Italia permette di “staccare la spina” per un lungo weekend primaverile, offrendo uno scrigno di emozioni, tra attività culturali e sportive.

Tante le proposte per il fine settimana pasquale, da quelle sportive per chi non vuole ancora rinunciare alla neve e alle ultime gare di sci, come l’emozionante competizione di sci alpinismo in notturna sulle piste del comprensorio Monterosa Ski tra le Valli di Ayas e di Gressoney, a quelle legate alle tradizioni, come la Foire de la Pâquerette – fiera dell’artigianato di tradizione valdostano nelle vie del centro di Courmayeur – o la  “Bataille de Reines” a Saint-Cristophe, dove sono protagoniste le “Regine”, ovvero le vacche che si incontrano e si sfidano a colpi di corna, in modo del tutto istintivo ed incruento, con lo scopo di decretare in maniera naturale una “Regina” del gruppo.

E numerose sono anche le iniziative culturali, tra cui da non perdere dal 7 al 10 aprile una speciale Pasqua ad Arte con caccia al tesoro al Castello Gamba di Châtillon, dove un’intrepida cacciatrice di tesori guiderà grandi e piccini alla ricerca di un prezioso gioiello, esplorando il grande parco e le sale del castello.

E a partire dal weekend del 15 e 16 aprile torna Note del Cammino Balteo, che offre visite guidate e concerti in location fiabesche, con aperture straordinarie.     

Il Cammino Balteo è una proposta all’insegna dello slow tourism, che coniuga un facile escursionismo e la cultura, alla scoperta delle località a media e bassa quota della Valle d’Aosta: 23 tappe, oltre 40 comuni, 350 km di circuito ad anello percorribile in entrambi i sensi – praticabile tutto l’anno, ma ideale nella mezza stagione – che da Pont-Saint-Martin a La Salle percorre, in un viaggio senza tempo, le aree più ricche di storia, arte e tradizioni, lungo sentieri che attraversano piccoli villaggi, ponti, cappelle, chiese, santuari, torri e castelli.

In tre weekend tra aprile e maggio l’esperienza viene arricchita con la seconda edizione dell’iniziativa “Note dal Cammino Balteo”. Il primo appuntamento, sabato 15 aprile e domenica 16 aprile, prevede la visita esclusiva e il concerto al Château Vallaise e la possibilità di visitare anche l’imponente Forte di Bard, che ospita il Museo delle Alpi e mostre temporanee. Seguirà il 29 e 30 aprile la scoperta della tappa 15 del Cammino Balteo, con performance musicale al Castello La Mothe e al Castello di Introd, e, infine, il 6 e il 7 maggio si camminerà da Torgnon a Châtillon, passando per Verrayes,  visitando e ascoltando due suggestivi concerti a Saint-Evence e al Castello di Cly. E sabato 22 aprile, per gli appassionati dello sci, non è da perdere il Trofeo Mezzalama, la celebre gara internazionale di scialpinismo che si svolge su un percorso di alta montagna tra Cervino e Monte Rosa, superando in più occasioni i 4.000 metri e con difficoltà di tipo alpinistico. Adrenalina pura!

              
Tra una sciata, una passeggiata tra i borghi e una visita a un castello, in Valle d’Aosta non può mancare anche una tappa per degustare i prodotti tipici: dai vini DOC Valle d’Aosta – Vallée d’Aoste, declinati in 7 sotto denominazioni di area e ben 31 riferite a specifici vitigni e tipologie di vinificazione, alle quattro imperdibili specialità che hanno ottenuto il marchio di qualità DOP: Fontina D.O.P, Valle d’Aosta Fromadzo DOP, Valle d’Aosta Jambon de Bosses D.O.P e Valle d’Aosta Lardo di Arnad DOP.

ULTIMI ARTICOLI

Modifiche alla circolazione lungo la Strada Regionale di Valgrisenche

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Valgrisenche. É disposta la chiusura lungo la...

Giornata internazionale della donna all’insegna della cultura

Venerdì 8 marzo 2024, in occasione della Giornata internazionale della Donna, i castelli di proprietà regionale, i siti archeologici di Aosta...

Proclamati i vincitori del Concorso Internazionale Fotografare il Parco

Le foto premiate il 9 marzo a Palazzo Lombardia a Milano saranno in mostra al Forte di Bard (AO) dal 17 marzo...

Al Forte di Bard le foto iconiche di Martine Franck

L’ambiziosa opera fotografica di Martine Franck (1938-2012) e la sua sincera attrazione per gli esseri umani – la gioia dell’infanzia, i ritratti...
- Advertisment -