lunedì, Marzo 4, 2024
Home Aosta Mostra Angelo Abrate, il pittore alpinista alla Chiesa di San Lorenzo ad...

Mostra Angelo Abrate, il pittore alpinista alla Chiesa di San Lorenzo ad Aosta

Giovedì 22 ottobre, a partire dalle ore 14, verrà aperta al pubblico presso la Chiesa di San Lorenzo ad Aosta la mostra Angelo Abrate, il pittore alpinista.

L’esposizione, a cura di Leonardo Acerbi e Marina Mais, presenta una selezione di 32 opere del pittore piemontese, nato a Torino nel 1900 e morto a Sallanches nel 1985. Il percorso espositivo è scandito da quattro sezioni tematiche: Uno sguardo sulla Valle d’Aosta e sulle valli del Monte Bianco, La Valle d’Aosta a quote più alte, A Sallanches e non solo e Dalle Dolomiti al Mediterraneo.

Valente alpinista, Angelo Abrate vive intensamente la passione per la montagna, che diventa il soggetto prediletto delle sue opere pittoriche. La mostra monografica a lui dedicata, realizzata dalla Struttura Attività espositive e promozione identità culturale, si inserisce nel programma espositivo annuale 2020 della Regione autonoma Valle d’Aosta e documenta la qualità di un autentico pittore della montagna.

Scrive Leonardo Acerbi nelle note biografiche del catalogo: Gli interessi di Abrate si indirizzano ben presto lungo due specifiche direzioni: la passione per la pittura e quella per la montagna, spingendolo a lasciarsi alle spalle la città e a trasferirsi prima a Courmayeur e poi a Sallanches. Due autentici poli d’attrazione, entrambi al cospetto del “suo” Monte Bianco, montagna di cui l’artista piemontese diverrà massimo interprete tanto da meritarsi, nel tempo, l’appellativo di peintre du Mont-Blanc. Le sue salite in solitaria oppure le pause durante le ascensioni con i compagni di cordata sono finalizzate a questo: dipingere en plein air la prima luce decembrina sulle vette o l’ultima neve al lago Chécruit, uno scorcio delle Jorasses o i seracchi in quota.

La mostra Angelo Abrate. Il pittore alpinista è corredata da un catalogo bilingue italiano-francese, con testi di Daria Jorioz e Angelo Acerbi, edito da Sagep Editori, acquistabile in mostra al prezzo di 12 euro.

L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 7 febbraio 2021 con il seguente orario: martedì – domenica 10 – 13 /14 -18, chiuso lunedì. Ingresso libero.

Per garantire la sicurezza dei visitatori e del personale e in ottemperanza alle norme vigenti, la mostra sarà ad ingresso contingentato. I visitatori dovranno indossare i dispositivi di protezione personale.

Per informazioni:

Struttura Attività espositive e promozione identità culturale: tel. 0165.275937

Chiesa di San Lorenzo, Piazza Sant’Orso, Aosta: tel. 0165.238127

ULTIMI ARTICOLI

Modifiche alla circolazione lungo la Strada Regionale di Valgrisenche

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Valgrisenche. É disposta la chiusura lungo la...

Giornata internazionale della donna all’insegna della cultura

Venerdì 8 marzo 2024, in occasione della Giornata internazionale della Donna, i castelli di proprietà regionale, i siti archeologici di Aosta...

Proclamati i vincitori del Concorso Internazionale Fotografare il Parco

Le foto premiate il 9 marzo a Palazzo Lombardia a Milano saranno in mostra al Forte di Bard (AO) dal 17 marzo...

Al Forte di Bard le foto iconiche di Martine Franck

L’ambiziosa opera fotografica di Martine Franck (1938-2012) e la sua sincera attrazione per gli esseri umani – la gioia dell’infanzia, i ritratti...
- Advertisment -