12 C
Aosta
lunedì, 29 Novembre, 2021
Home Châtillon Mercoledì 11 agosto a Châtillon la presentazione del volume: "Storia dell'arte in...

Mercoledì 11 agosto a Châtillon la presentazione del volume: “Storia dell’arte in Valle d’Aosta”

Il Gruppo Cultura con la Biblioteca ed il Comune di Châtillon, organizza in collaborazione con la Edizioni Pedrini, mercoledì 11 agosto, presso l’area esterna ex Hotel de Londres, la presentazione del volume: “Storia dell’arte in Valle d’Aosta”.

Ad interloquire con il pubblico sarà Patrik Perret, l’appuntamento è fissato per le ore 20.45. La programmazione degli eventi culturali in collaborazione con la Edizioni Pedrini, continuerà a settembre dove è prevista la presentazione in data da definire del romanzo storico di Marianna Giglio Tos “L’antica fiamma” che si avvia da una ricerca che ha compiuto i primi passi e coinvolto nel romanzo, il Catello di Issogne e la discussa figura di Bianca Maria.

Storia dell’arte in Valle d’Aosta
Vol. II dal 1201 al 1600

Collana: Images
Autore: Patrik Perret
Anno pubblicazione: 2020
Formato: rilegatura flessibile 14,8×21
Pagine: 167
Prezzo di copertina: € 23,00
ISBN: 978-88-946077-4-1

Nel 2019 Patrik Perret, autore di “Storia dell’Arte in Valle d’Aosta”, si propone con il primo volume che espone la lettura dell’arte nella Regione Valle d’Aosta, dalle origini sino al 1200. Uno studio pertinente, che come sottolinea la ricercatrice Ezia Bovo “rappresenta un importante strumento per chi è affascinato dalla storia dei propri luoghi”. In questo secondo volume l’autore tratta il vissuto valdostano dal 1200 al 1600. Rimane invariato lo stile, scorrevole e di piacevole lettura, che pone il lettore a suo agio in un percorso che diventa una scoperta, o meglio una utile guida per una visita che suggerisce il colloquio e un approfondimento culturale sul posto. L’opera è sgravata da un lessico accademico, espone fluida i secoli che si avvicendano, a volte con alcuni impertinenti accostamenti alla realtà odierna affiancata a quella storica, a volte con coraggiosi interrogativi come quello della presenza templare in bassa Valle d’Aosta, peraltro già avanzata da alcuni ricercatori. Nel volume si esamina il gotico lineare sino alle torri cilindriche, si attraversano le battaglie tra i Signori locali, le loro alleanze, le interposizioni dei Vescovi, le case-forti ed i castelli, per arrivare ai Savoia, delineando e tracciando i tesori artistici della Valle d’Aosta. Patrik Perret, nella sua investigazione prova inoltre ad andare oltre, collega volutamente l’arte al costume sociale dell’epoca che ne definisce il tempo, divulgando tra l’altro alcune immagini “scomode” che in campo letterario si potrebbero affiancare al Pietro Aretino, evidenziando come la frontiera tra sacro e profano era meno netta. Le immagini artistiche esplicite, che non sfociano nella pornografia, forniscono quindi un procedimento non solo per esaltare il suo committente, ma anche per interrogare l’ospite che le osserva. Pregevole la ricerca delle comunicazioni storiche che abbraccia l’intera giurisdizione regionale con una importante documentazione fotografica. Testimonianze che congiungono le varie espressioni d’arte, siano queste affreschi, sculture, manoscritti o motivi architettonici, sino a spingersi ai castelli, agli edifici sacri ed ai santuari della cultura artistica presente sul territorio regionale. Un viaggio nel tempo, collegato alla civiltà del contemporaneo, in alcuni casi, ancora forma di ritualità e consuetudine praticata oggi in Valle d’Aosta.

ULTIMI ARTICOLI

Saison Culturelle: Kyle Eastwood in concerto con “Cinematic”

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2021/2022, il concerto di Kyle Eastwood, sabato 4 dicembre 2021, alle ore 20.30, al Teatro Splendor...

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: le iniziative in Valle d’Aosta

Giovedì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea generale della...

Modon d’Or per la miglior Fontina di alpeggio 2021: le dieci migliori Fontine DOP premiate a Bard il 6 dicembre

Sta giungendo a conclusione il Concorso Modon d’Or per la migliore Fontina DOP di alpeggio 2021 che ha registrato l’adesione di...

Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Valsavarenche

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Valsavarenche. Per consentire i lavori di realizzazione della...
- Advertisment -