lunedì, 26 Settembre, 2022
Home Ambiente Le Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra, IESO 2022 XV^ edizione

Le Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra, IESO 2022 XV^ edizione

Si è svolta, dal 25 al 31 agosto 2022, la XV^ edizione delle Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra (IESO – International Earth Sciences Olympiad 2022).

Questa edizione, ancora online a causa delle incertezze del quadro sanitario, su invito dell’IGEO – International Geoscience Education Organisation promotore dell’iniziativa, si è svolta in Italia, ad Aosta, presso l’Istituzione scolastica Innocent Manzetti.

Il logo ha voluto quindi richiamare la Valle d’Aosta, nella forma del Cervino e lo slogan ha cercato di condividere i temi di un’auspicabile conclusione della pandemia, per poter finalmente respirare, profondamente, ma anche di sollecitare una profonda consapevolezza contro il riscaldamento globale, tema protagonista di molte prove delle IESO.

Le prove, quindi sono state elaborate della coordinatrice nazionale delle Olimpiadi delle Scienze della terra per ANISN Associazione Nazionale delle Scienze della terra, professoressa Susanna Occhipinti, che, con lo staff tecnico, ha gestito tutta l’organizzazione delle IESO2022, quindi le correzioni, le dirette e le cerimonie.

Anche quest’anno le prove hanno cercato di valutare sia le competenze che le conoscenze degli studenti partecipanti: la nuova tipologia di test, i Data Mining e le diverse prove proposte hanno consentito di ottenere risultati significativi.

I risultati della squadra italiana nelle diverse prove dell’Italia sono stati più che positivi:

• nel Data Mining Test, un test in cui gli studenti dovevano ricavare informazioni da dati vari, in temi e contesti diversi, che richiedevano di mettere in gioco molte competenze, attraverso quesiti da risolvere utilizzando risorse digitali, elaborando dati e ragionando su carte e grafici sono state assegnate:

  • 3 medaglie d’argento a Matteo Oldani di Magenta, Paolo Basso, di Roma e Erica Marcotullio, di Fenis (AO);

– 5 medaglie di Bronzo a Matteo Trombetta, di Monza, Django Mirko Darren, di Reggio Emilia, Alessandro Beretta di Vimercate, Caterina Asquini di Udine e Amina Charraki di Ispica.

• Nell’Earth Science project, una prova in cui in squadre di studenti di nazioni diverse dovevano analizzare le complesse conseguenze del riscaldamento globale sono state assegnate:

  • 1 medaglia d’oro a Amina Charraki
  • 1 medaglia d’argento a Erika Marcotullio e Matteo Trombetta
  • 1 medaglia di bronzo a Caterina Asquini

• per un totale di 12 medaglie conseguite dalla squadra italiana

ULTIMI ARTICOLI

Venerdì 30 settembre un nuovo evento targato #VDAlavora dedicato al mondo dell’imprenditoria regionale

Venerdì 30 settembre 2022 alle ore 17.30 presso il Teatro Splendor di Aosta, un nuovo evento targato #VDAlavora dedicato al mondo...

Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Valsavarenche e di Saint-Marcel

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale n.23 della Valsavarenche e la n.14 di Saint-Marcel. È...

Domenica 11 Camminata “Renzo Videsott” nei 100 anni del Parco Nazionale Gran Paradiso

In occasione del Centenario del Parco Nazionale del Gran Paradiso l’associazione Gaia Animali & Ambiente, per onorare la memoria del direttore...

Il 22 settembre: Biblioteca umana, dove le persone diventano libri

Storie di sostenibilità alla Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta. L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e...
- Advertisment -