12 C
Aosta
lunedì, 8 Marzo, 2021
Home Gressoney "JardinAlp - Jardins des Alpes". Un nuovo spazio espositivo a Castel Savoia

“JardinAlp – Jardins des Alpes”. Un nuovo spazio espositivo a Castel Savoia

Sono conclusi i lavori per la realizzazione di uno spazio espositivo nel Parco di Castel Savoia.

Lo spazio espositivo è stato allestito nell’edificio che originariamente ospitava la rimessa dell’autovettura della Regina Margherita di Savoia. L’intervento è stato realizzato nell’ambito del progetto JardinAlp – Jardins des Alpes, finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia 2014/2020 Alcotra (FESR), dedicato alla valorizzazione dei giardini botanici dell’arco alpino occidentale che vede tra i propri partner la Struttura Biodiversità, sostenibilità e aree naturali protette che gestisce il giardino botanico Castel Savoia.

Il progetto di cooperazione, conclusosi a fine anno, ha permesso la realizzazione di diverse azioni di promozione e valorizzazione della rete dei giardini botanici dell’arco alpino occidentale: il Conservatoire Botanique National Alpin di Gap-Charance, il Lautaret, il giardino botanico Valderia e i quattro giardini valdostani, Paradisia, Chanousia, Saussurea e Castel Savoia.

Nell’ambito del progetto, nel periodo 2017/2020, l’Amministrazione regionale ha eseguito lavori di restauro e riallestimento delle roccere del giardino Castel Savoia, per migliorare l’accessibilità da parte dei disabili e ha organizzato numerose iniziative di comunicazione, con pubblicazioni e supporti video per la promozione dei giardini, e attività di animazione artistica e culturale, con rappresentazioni teatrali e installazioni di land art.

Lo spazio espositivo, realizzato in stretta collaborazione con la Soprintendenza per i beni e le attività culturali dell’Assessorato ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, permette ora di arricchire l’offerta turistica per i molti visitatori del castello.

L’edificio è situato nel parco, nelle vicinanze del giardino e dell’ingresso al castello, ed è stato allestito con supporti multimediali e pannelli dedicati alla flora e alla storia del castello. In attesa della visita guidata al castello, i turisti potranno trovare nell’ex rimessa utili informazioni e curiosità sull’ambiente naturale e sulle piante della Valle d’Aosta.

La realizzazione dello spazio espositivo ha avuto un costo complessivo di circa 225 mila euro, comprensivi di lavori e spese tecniche, interamente quotato sul progetto JardinAlp.

I giardini botanici partner di progetto hanno creato una rete di collaborazione che ha permesso loro di sviluppare utili sinergie per condividere metodologie di gestione e strumenti di comunicazione sulla biodiversità vegetale e sulla promozione del turismo sostenibile.

Il nuovo spazio espositivo, unitamente al rinnovato giardino alpino, contribuirà a valorizzare ulteriormente il parco che, insieme al castello, rappresenta una meta turistica molto frequentata a Gressoney-Saint-Jean.

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

“RagaCiak… per reagire!” approvata l’edizione 2021 del videocontest rivolto ai giovani valdostani

La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione del videocontest "RagaCiak… per reagire! – edizione 2021" rivolto ai giovani valdostani tra i 14...

Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Cerellaz

Per consentire i lavori di bonifica e riprofilazione della scarpata a monte della strada, è disposta la chiusura di un...

Modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Perloz e dei Salassi

Sono previste modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Perloz e dei Salassi. Per consentire l’esecuzione di...

Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale di Pila

Per consentire i lavori di risanamento strutturale del viadotto, è disposta l’istituzione di un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico...