12 C
Aosta
venerdì, 25 Giugno, 2021
Home Gressoney "JardinAlp - Jardins des Alpes". Un nuovo spazio espositivo a Castel Savoia

“JardinAlp – Jardins des Alpes”. Un nuovo spazio espositivo a Castel Savoia

Sono conclusi i lavori per la realizzazione di uno spazio espositivo nel Parco di Castel Savoia.

Lo spazio espositivo è stato allestito nell’edificio che originariamente ospitava la rimessa dell’autovettura della Regina Margherita di Savoia. L’intervento è stato realizzato nell’ambito del progetto JardinAlp – Jardins des Alpes, finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia 2014/2020 Alcotra (FESR), dedicato alla valorizzazione dei giardini botanici dell’arco alpino occidentale che vede tra i propri partner la Struttura Biodiversità, sostenibilità e aree naturali protette che gestisce il giardino botanico Castel Savoia.

Il progetto di cooperazione, conclusosi a fine anno, ha permesso la realizzazione di diverse azioni di promozione e valorizzazione della rete dei giardini botanici dell’arco alpino occidentale: il Conservatoire Botanique National Alpin di Gap-Charance, il Lautaret, il giardino botanico Valderia e i quattro giardini valdostani, Paradisia, Chanousia, Saussurea e Castel Savoia.

Nell’ambito del progetto, nel periodo 2017/2020, l’Amministrazione regionale ha eseguito lavori di restauro e riallestimento delle roccere del giardino Castel Savoia, per migliorare l’accessibilità da parte dei disabili e ha organizzato numerose iniziative di comunicazione, con pubblicazioni e supporti video per la promozione dei giardini, e attività di animazione artistica e culturale, con rappresentazioni teatrali e installazioni di land art.

Lo spazio espositivo, realizzato in stretta collaborazione con la Soprintendenza per i beni e le attività culturali dell’Assessorato ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, permette ora di arricchire l’offerta turistica per i molti visitatori del castello.

L’edificio è situato nel parco, nelle vicinanze del giardino e dell’ingresso al castello, ed è stato allestito con supporti multimediali e pannelli dedicati alla flora e alla storia del castello. In attesa della visita guidata al castello, i turisti potranno trovare nell’ex rimessa utili informazioni e curiosità sull’ambiente naturale e sulle piante della Valle d’Aosta.

La realizzazione dello spazio espositivo ha avuto un costo complessivo di circa 225 mila euro, comprensivi di lavori e spese tecniche, interamente quotato sul progetto JardinAlp.

I giardini botanici partner di progetto hanno creato una rete di collaborazione che ha permesso loro di sviluppare utili sinergie per condividere metodologie di gestione e strumenti di comunicazione sulla biodiversità vegetale e sulla promozione del turismo sostenibile.

Il nuovo spazio espositivo, unitamente al rinnovato giardino alpino, contribuirà a valorizzare ulteriormente il parco che, insieme al castello, rappresenta una meta turistica molto frequentata a Gressoney-Saint-Jean.

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

“Chateau Livres”, festival del libro nel giardino dello splendido gioiello degli Challant

Il 2-3-4 luglio a Issogne nella prestigiosa cornice del giardino del Castello, avrà luogo il Festival del libro “Chateau Livres”.

A Châtillon, domenica 4 luglio, una giornata di scoperta del mondo delle api e dei loro prodotti

Domenica 4 luglio 2021 si terrà a Châtillon l’evento Alla scoperta delle api e dei loro prodotti, un’intera giornata con iniziative...

Nuove date per i concerti rinviati a causa del maltempo per la prima edizione di “Squilli di musica”

Soddisfazione per il gradimento del pubblico riscontrato nella prima edizione della manifestazione "Squilli di Musica", Valle d’Aosta 2021, organizzata in occasione...

La XII Edizione di CHAMOISic Festival al via dal 3 luglio al 28 agosto 2021

La XII Edizione di CHAMOISic Festival al via dal 3 luglio al 28 agosto 2021 con una rete di eventi eclettici...