sabato, 28 Maggio, 2022
Home News I giovani valdostani presentano le loro "Nuove idee per l'Europa"

I giovani valdostani presentano le loro “Nuove idee per l’Europa”

Domani, martedì 11 gennaio 2022, i 20 giovani valdostani che hanno aderito al progetto “Nuove idee per l’Europa” presentano il loro contributo sul futuro dell’Unione europea nel corso di un evento pubblico che si tiene nella Sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, ad Aosta, a partire dalle ore 15.00.

A introdurre i lavori sono il Presidente del Consiglio, Alberto Bertin, l’Assessore regionale agli affari europei, Luciano Caveri, e il Direttore del Dipartimento di Scienze economiche e politiche dell’Università della Valle d’Aosta, Marco Alderighi. Intervergono alcuni esperti nelle tematiche trattate dai giovani, tra cui Nicolas Evrard, Conseiller Montagne et Tourisme presso il Ministère français de la cohésion des territoires et des relations avec les collectivités territoriales, Joachim D’Eugenio, Vicecapo Unità della Commissione europea DG Ambiente, e Gilles Gressani, Direttore del Groupe d’études géopolitiques dell’Ecole normale supérieure di Parigi e della rivista Le Grand Continent.

Il progetto, nato su iniziativa della Presidenza del Consiglio Valle, in collaborazione con l’Assessorato regionale degli affari europei tramite Europe Direct Vallée d’Aoste e l’Università della Valle d’Aosta, è stato avviato a metà dicembre 2021, con un primo appuntamento che ha consentito agli studenti di scoprire la Conferenza sul futuro dell’Europa, il processo partecipativo “dal basso” rivolto a tutti i cittadini europei, e di iniziare a riflettere su tre tematiche specifiche, scelte sulla base di alcune peculiarità della realtà valdostana suscettibili di acquisire rilevanza nel contesto europeo: il futuro della realtà alpina in Europa, il pluralismo linguistico nello spazio europeo, la regolamentazione e la geopolitica dell’acqua.

«La Valle d’Aosta è una regione a vocazione transfrontaliera ed europea – dice il Presidente Alberto Bertin -: nel 2021 si è aperta la Conferenza sul futuro dell’Europa, con un appello ai cittadini europei a confrontarsi sul rafforzamento democratico dell’Unione europea e noi non potevamo restare indifferenti a questa chiamata. Da qui è nato il progetto “Nuove idee per l’Europa”: una sfida lanciata ai giovani valdostani con l’obiettivo di renderli parte attiva del processo di riflessione sull’avvenire dell’UE, fornendo loro una cornice all’interno della quale confrontarsi. Le idee sviluppate saranno poi caricate sulla piattaforma digitale interattiva messa a disposizione dalla Conferenza sul futuro dell’Europa e ulteriormente valorizzate nella sede istituzionale del Consiglio.»

“Nuove idee per l’Europa” può essere seguito anche in streaming, su https://www.youtube.com/user/RegVdA

Per la partecipazione in presenza, fino a esaurimento posti, è richiesto il possesso del super Green Pass Covid-19, in conformità alle disposizioni vigenti alla data di svolgimento dell’incontro, nonché l’utilizzo di mascherina FFP2.

Il programma può essere consultato al seguente indirizzo.

ULTIMI ARTICOLI

Sabato 4 giugno si conclude il lungo e impegnativo percorso previsto dal Progetto Interreg Découvrir pour promouvoir Saint-Vincent

La manifestazione finale si svolgerà sabato 4 giugno in due momenti della giornata: pomeriggio in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto e...

Modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Pila e della Valle del Lys

Sono previste modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Pila e della Valle del Lys. E’...

Modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Champorcher, della Val d’Ayas e Cerellaz

Sono previste modifiche alla circolazione lungo le strade regionali di Champorcher, della Val d’Ayas e Cerellaz. E’ disposta...

Arturo Brachetti ad Aosta Classica al Forte di Bard con lo spettacolo “Pierino, il lupo e l’altro”

Un nuovo appuntamento va ad arricchire il cartellone della rassegna Aosta Classica al Forte di Bard. Ai concerti di Angelo Branduardi...
- Advertisment -