lunedì, 28 Novembre, 2022
Home Eventi Festival Les Arcs 10-17 dicembre. Annunciati i film che rappresenteranno la Valle...

Festival Les Arcs 10-17 dicembre. Annunciati i film che rappresenteranno la Valle d’Aosta

Sono stati annunciati i due i film che rappresenteranno la Valle d’Aosta al Festival di Les Arcs, in programma dal 10 al 17 dicembre nella famosa località sciistica francese; nel biennio 2021-2022 il festival ha dedicato un Focus ai paesi alpini (Austria, Svizzera, Région Auvergne-Rhône Alpes, Valle d’Aosta, Piemonte, Veneto, Trentino e Alto Adige) che prevede un fitto programma di incontri professionali e una sezione speciale di proiezioni nella programmazione del festival: per la Valle d’Aosta i titoli selezionati (che hanno entrambi ricevuto il sostegno di Film Commission Vallée d’Aoste) sono:

LE OTTO MONTAGNE di Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groenigen, con Luca Marinelli e Alessandro Borghi; nel cast anche Filippo Timi, Elena Lietti ed Elisabetta Mazzullo. Tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Cognetti edito da Einaudi e Premio Strega 2017 e prodotto da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per Wildside, società del Gruppo Fremantle, il film è una produzione Wildside, Rufus, Menuetto, Pyramide Productions e Vision Distribution, realizzata in collaborazione con Elastic, in collaborazione con Sky e in collaborazione con Prime Video. Il film ha vinto il Prix du Jury al Festival di Cannes 2022 ed è in uscita in Italia il 22 dicembre.

DANS LA VALLÉE, documentario di Marie Le Hir, prodotto da Nicolas Brevière per la società francese Local Films e dal valdostano Luca Bich per L’Eubage, con un nutrito gruppo di professionisti valdostani nella troupe. Il film è il ritratto di un giovane montanaro, sospeso fra tradizione e modernità, Thierry, che a bordo della sua Ape Piaggio percorre i sentieri della regione per prendersi cura delle sue mucche. Ama Anaïs, ma da un po’ di tempo, lei non gli risponde più: il ragazzo canta l’amore, con i canti tradizionali alpini e i tormentoni della musica pop italiana. Il documentario di Marie Le Hir è stato presentato al pubblico valdostano nella scorsa estate al Cervino Cinemountain ed è stato selezionato al Festival Cinéma Documentaire Méditerranéen di Tunisi.

Il Festival di Les Arcs è tra i più importanti eventi cinematografici dell’anno, con una speciale vocazione a rappresentare le diverse sfaccettature del cinema europeo e a farne scoprire i nuovi talenti. Non possiamo che esprimere tutta la nostra soddisfazione per questa selezione, dichiara la direttrice di Film Commission Vallée d’Aoste Alessandra Miletto; anche perché il fatto di partecipare come regione focus a Les Arcs non implica automaticamente che siano selezionate opere provenienti da quelle regioni: le film commission coinvolte hanno proposto un elenco di opere e progetti, ma il festival seleziona in base a criteri di qualità e di rispondenza alla propria linea editoriale, non di provenienza. Per questo sono fiera di dire che, come Valle d’Aosta nel corso di questi due anni, siamo presenti con ben tre opere. Lo scorso anno con il progetto in progress “La Mécanique des Choses” di Alessandra Celesia, prodotto da Films de Force Majeure con la produzione esecutiva di L’Eubage; quest’anno con ben due film in programma.

Un ulteriore elemento di soddisfazione è che a Les Arcs è stato selezionato anche un altro autore valdostano, Gian Luca Rossi, che sarà presente come co sceneggiatorere di un progetto del regista trentino Francesco Mattuzzi, che ben conosciamo perché ha ottenuto il sostegno di Film Commission Vda per il film precedente, “Landscapes of end”. Questo non può che confermare la qualità del lavoro svolto dai nostri autori e produttori e la bontà delle nostre scelte. I progetti e le opere selezionati porteranno su questa vetrina europea e internazionale tutta la bellezza del nostro territorio, la creatività dei nostri autori e la professionalità di coloro che in Valle lavorano nell’audiovisivo.

Non possiamo essere più felici di un tale riconoscimento e saremo presenti a Les Arcs per continuare a promuovere la regione e le sue eccellenze durante l’Industry Village, dove contiamo di creare nuove opportunità di coproduzione con i paesi a noi più affini, Francia e Svizzera, che finora sono state assolutamente premianti.

LE OTTO MONTAGNE – link alla scheda e trailer
DANS LA VALLÉE – link alla scheda e trailer

ULTIMI ARTICOLI

Spettacolo “Elio – ci vuole orecchio”, giovedì 24 novembre al Teatro Splendor di Aosta

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2022/2023, lo spettacolo "Elio - ci vuole orecchio", giovedì 24 novembre 2022, alle ore 20.30, al...

Apre ad Aosta la mostra “Pionieri della natura in Valle d’Aosta”

Giovedì 24 novembre 2022, alle ore 18, presso la sede espositiva Hôtel des États di Aosta, sarà inaugurata la mostra "Pionieri...

Il Castello di Aymavilles protagonista della trasmissione Bellitalia

Sabato 19 novembre alla ore 10.55 su Rai3, in occasione dell’appuntamento settimanale con Bellitalia, trasmissione dedicata ai beni culturali e al...

Venerdì 25 novembre concerto-incontro del Conservatoire de la Vallée d’Aoste­

“Povera donna: sola, abbandonata… Eroine femminili vittime di violenza” è il titolo del concerto-incontro che il Conservatoire de la Vallée...
- Advertisment -