12 C
Aosta
domenica, 19 Settembre, 2021
Home Eventi Estate musicale di Gressoney: 41 anni di grande musica!

Estate musicale di Gressoney: 41 anni di grande musica!

Forte dell’importante percorso già compiuto e con un immutato entusiasmo per proseguire ancora su nuove strade, l’Estate musicale di Gressoney torna anche nel 2021, anno in cui spegne le 41 candeline.

La rassegna di incontri internazionali di musica da camera è organizzata dall’Associazione Amici della musica di Gressoney, col sostegno dell’Assessorato regionale ai beni culturali, turismo, sport e commercio, il Consiglio Valle, i Comuni di Champorcher, Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité e con la Fondazione CRT.

L’offerta de l’Estate musicale di Gressoney, ancora una volta variegata, di grande qualità, si rivolge a un pubblico eterogeneo ed è capace di coinvolgere anche i giovani. Il calendario prevede undici concerti che, sempre a partire dalle ore 21.15, si terranno nelle chiese di Champorcher, Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité, oltre che nella sala polivalente di Gressoney-La-Trinité.

Tutte le serate sono a ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria, rivolgendosi all’Ufficio regionale del turismo di Gressoney-Saint-Jean (0125.355185) e di Gressoney-La-Trinité (0125.366143) o scrivendo una mail all’indirizzo info@gressoneymusica.it.

Il concerto inaugurale di questa edizione è in programma sabato 24 luglio, alle ore 21.15, nella Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean: una serata speciale, dedicata a Dante Alighieri: “…A riveder le stelle”. Il giornalista Bruno Gambarotta proporrà letture e commenti da La divina commedia, mentre la parte musicale sarà curata dal violinista Silvano Minella e dalla pianista Flavia Brunetto, con interventi tratti da sonate di Bach, Mozart, Beethoven.

Domenica 25 luglio la Chiesa di Gressoney-La-Trinité ospiterà “Il flauto magico”, un omaggio ad uno dei musicisti più amati di sempre, la cui arte ha segnato un’epoca intera: Wolfgang Amadeus Mozart. Bruno Gambarotta si occuperà delle letture e dei commenti di significative lettere di Mozart, in piena sintonia con le note proposte dalla flautista Elena Cornacchia e dal pianista Giorgio Costa.

I successivi quattro appuntamenti si svolgeranno nella cornice della Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean: martedì 27 luglio il Kaleido Trio (Yuri Ciccarese al flauto, Raffaele Bertolini al clarinetto, Gianni Fassetta alla fisarmonica) eseguirà musiche di Morricone (nel primo anniversario della scomparsa), Rota, Piovani, Verdi e Piazzolla (nel centesimo anniversario della nascita); lunedì 2 agosto le note di Brahms, Ravel e Debussy echeggeranno grazie al pianista Giovanni Umberto Battel; giovedì 5 agosto il giovanissimo pianista Giorgio Agnés si esibirà su musiche di Schubert, Beethoven, Liszt, Campogrande, Ravel, Chopin, Rachmaninoff; protagonista ancora il pianoforte, mercoledì 11 agosto, con Eloisa Cascio, in un programma di brani di Mozart, Brahms, Schubert.

Sarà invece la Chiesa di Champorcher, sabato 14 agosto, lo scenario di “Tre magiche sonate”: il duo violino-pianoforte di Silvano Minella e Flavia Brunetto propone un programma costruito su composizioni di Mozart, Debussy, Grieg.

Si ritorna nella Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean per altri tre concerti: martedì 17 agosto è in scena il Trio Opera Viwa (il soprano Silvia Martinelli, il flautista Fabio Taruschio, il pianista Andrea Trovato) con “La flûte enchantée” (musiche di Delibes-van Leeuwen, Kummer, Benedict, Liszt, Ciardi, Godard, Hüe, Ravel, Chaminade; mercoledì 18 agosto l’Arthaus Musik Trio (Luigi Santo alla tromba, Marco Reiss al violino, Daniela Gentile al piano), con “Amore, musica e follia”, propone musiche di Saint-Saëns, Ewazen, Tchaikovsky, Piazzolla; lunedì 23 agosto sarà la volta del quartetto Le Trouillet (la flautista Paola Dusio, il violinista Antonello Molteni, la violista Patrizia De Santis e la violoncellista Elisabetta Soresina), su musiche di Bach, Mozart, Cimarosa.

L’epilogo di mercoledì 25 agosto sarà a Gressoney-La-Trinité, nella sala polivalente, con l’omaggio “Astor Piazzolla: 100 anni di tango”, a cura dell’Ensemble Tangueando (Giovanni Miszczyszyn al flauto, Ezio Borghese al bandoneon, Enrico Gianino al pianoforte), che del compositore argentino eseguirà musiche tratte dal CD “Four seasons & others Tangos”.

www.gressoneymusica.it

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

Al via i lavori per la realizzazione del paravalanghe di Facebelle a Champoluc

Lunedì 20 settembre sarà formalizzato l’avvio dei lavori di realizzazione delle opere paravalanghe di Facebelle sul versante che sovrasta il paese...

Il nuovo Manzetti di Aosta sarà realizzato ex novo: sottoscritto l’affidamento del progetto

L’Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio comunica la recente sottoscrizione dell’affidamento del servizio di redazione del progetto di fattibilità...

Gamba Fest 2021: una festa tra cultura e natura al Castello Gamba di Châtillon

Nel quadro della programmazione per la valorizzazione del patrimonio culturale contemporaneo, nelle giornate del 18, 19 e 26 settembre 2021, al...

Mostra. Nel segno di Dante, tra illustrazione e fumetto

Dal 25 settembre 2021 al 6 gennaio 2022 Nell’ambito delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di...