venerdì, 27 Gennaio, 2023
Home Musica Esce “Enough of You” il primo singolo di Jas, cantautrice e polistrumentista...

Esce “Enough of You” il primo singolo di Jas, cantautrice e polistrumentista Aostana

Una bella notizia per gli amanti del genere pop: ecco a voi Jas, una cantautrice giovane ma che può già vantare un’ottima esperienza in campo musicale.

Jas infatti, inizia a studiare musica a tre anni e a nove anni entra all’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta. In questo conservatorio, studia violino, fisarmonica, pianoforte e si diploma in canto lirico. Da questa solida base classica, Jas inizia il suo percorso nella musica leggera e studia canto moderno con l’insegnante Silvia Chiminelli. Successivamente, si trasferisce a Milano dove studia composizione e si perfeziona in pianoforte.

Da un’artista così preparata non possiamo aspettarci altro che grandi cose, e quindi ecco qui il suo primo singolo: “Enough of You”. La canzone nasce nel 2019 ed è scritta in inglese perché questa lingua ha sempre fatto parte della sua vita e i sui riferimenti musicali (Christina Aguilera, Celine Dion, Billie Holiday…) sono appunto cantanti di lingua inglese.

Il testo di “Enough of You” racconta della sensazione di non appartenere mai a nessun mondo, di voler cercare sempre qualcosa di diverso. Parla di cercare una versione di se stessi che non ci appartiene, attraverso un’altra persona da cui si è ossessionati. Il testo parte quindi da un’esperienza personale e dalla volontà di risolvere questo conflitto attraverso la musica, condividendolo con altre persone che si riconoscono nello stesso disagio. Jas ha composto “Enough of You” semplicemente al pianoforte e, successivamente, per l’arrangiamento si è ispirata a Charlotte Cardin.
A breve, è prevista l’uscita di un video.

Una curiosità: Jas è appassionata di Yoga e Meditazione, un percorso di consapevolezza che si interseca con la musica, perché, dice Jas “lo Yoga ti porta ad ascoltarti per poter scrivere meglio”.

JAS si racconta.
Sono nata in Valle D’Aosta nel 1995. Il mio percorso con la musica è iniziato molto presto. All’età di 5 anni ho incominciato a suonare il violino per poi continuarlo in Conservatorio all’età di 9 anni. Da lì è iniziato un percorso di sperimentazioni che mi ha portato a provare diversi strumenti come la fisarmonica, il pianoforte e che poi mi ha portato a diplomarmi in canto nel 2015. Sin da quando ho iniziato a suonare, sapevo già di avere un interesse molto forte per il canto, soprattuto quello moderno, infatti parallelamente al mio percorso classico ascoltavo molta musica pop, pop-rock, jazz, blues da artisti come Anastacia, Christina Aguilera, Amy Winehouse, Jonas Brothers, Fred Buscaglione, Billie Holiday, Ella Fitzgerald. Dopo il 2015 ho deciso di trasferirmi a Milano per studiare Composizione in Conservatorio, dato che oltre al canto mi interessava molto la scrittura musicale, e incominciare un percorso di canto moderno con la mia ancora attuale insegnante Silvia Chiminelli. Tutto questo mi sta aiutando a scoprirmi come artista e cantautrice, ma anche come persona. Mi aiuta ad ascoltare quello che sento, quello che provo e ad affrontarlo tramite la scrittura di canzoni. Attualmente vivo a Milano, insegno, faccio live e porto avanti il mio progetto di pubblicazione delle canzoni che scrivo. Ultimamente mi ispiro molto a Charlotte Cardin e Emma Peters, e inoltre ascolto moltissimo Serena Brancale, che ammiro immensamente.

Segui Jas su IG

Ascolta “Enouth of You” di Jas su Spotify

ULTIMI ARTICOLI

Saison culturelle cinéma: programmazione gennaio e febbraio 2023

I films in programmazione nei mesi di gennaio e febbraio 2023 nell’ambito della Saison Culturelle Cinéma 2022/2023, proiettati al Cinéma Théâtre...

Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento

Approvati i progetti esecutivi dei lavori di adeguamento della strada regionale n. 45 della Val d’Ayas e di ponti sulle strade...

Foire de Saint-Ours: ad Aosta mostre aperte e siti archeologici gratuiti

Le mostre al Centro Saint-Bénin, alla Chiesa di San Lorenzo e nella sede espositiva dell’Hôtel des États di Aosta rimarranno aperte...

Spettacolo di danza “Impression” – Danzare l’anima dell’Impressionismo

Venerdì 3 febbraio 2023, alle ore 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, lo spettacolo di danza “Impression”, inserito nella Saison Culturelle...
- Advertisment -