lunedì, 26 Settembre, 2022
Home Eventi Culturété: programma degli eventi dal 24 al 31 agosto

Culturété: programma degli eventi dal 24 al 31 agosto

Mercoledì 24 agosto alle 20.15 e alle 21.30 il programma di ChâteauxNuits ci porta al castello di Issogne rappresentato simbolicamente dall’Ottagono: l’emblematica forma della nota Fontana del Melograno, simbolo di vita e di forza, che darà lo spunto alla Compagnia teatrale Palinodie per un meraviglioso racconto verso l’infinito.

Prenotazione obbligatoria a partire dal giovedì precedente l’evento al numero +39 3483976575 (dal lunedì al venerdì 9-13).


Giovedì 25 agosto alle 21, il Castello di Aymavilles sarà il sontuoso protagonista di Dame e calici: coinvolgenti visite-racconto al femminile con brindisi finale sotto le stelle.  

Guide-narratrici metteranno in luce storie di donne che hanno lasciato l’impronta delle loro vite nel maniero divenuto dimora di spensierate villeggiature: una inedita lettura in filigrana del patrimonio culturale, tutta al femminile, per assaporare la potenza del soft power più longevo della storia, fino ad oggi. La visita sarà infatti seguita, nel parco ai piedi del castello illuminato, da un originale talk-show con degustazione guidata dei vini di una viticoltrice valdostana, accompagnati da un assaggio di prodotti del territorio.

Prenotazione obbligatoria a partire dal lunedì precedente l’evento al numero +39 351 8911081 (tutti i giorni 18-21). Informazioni: info@art-of-guiding.it


Venerdì 26 agosto i più piccoli sono invitati al MAR-Museo Archeologico Regionale alle 15 per giocare con la Storia alla scoperta degli abitanti di Aosta romana raccontati attraverso i tanti oggetti esposti e sperimentando un’attività manuale.

Prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del giorno dell’attività al numero +39 348 8998866 (tutti i giorni 9-19) oppure scrivendo a museiaosta@gmail.com.


Sempre venerdì 26, alle 18, Riccardo Cocchi, psichiatra dottore di ricerca in Psicoterapia e antropologo culturale, chiuderà il ciclo di conferenze del Museo Archeologico Regionale con un contributo emblematico ed evocativo la cui molteplice lettura è contenuta nel titolo stesso: “Infin ch’l MAR fu sovra noi richiuso”.

Prenotazione consigliata al numero +39 348 8998866 (tutti i giorni 9-19) oppure scrivendo a museiaosta@gmail.com.


Sabato 27 agosto alle 17 i bambini saranno gli ospiti d’onore al Castello di Aymavilles per giocare a ricostruire uno speciale Album di famiglia alla ricerca degli indizi legati ad alcuni importanti personaggi che hanno abitato questa dimora nel corso del tempo.

Prenotazione obbligatoria al numero +39 0165 906040 (tutti i giorni 9-19).


In alternativa, come ogni sabato sempre alle 17, sarà possibile scegliere il Castello Gamba, museo di arte moderna e contemporanea di Châtillon, dove l’attività Bimbi in Gamba! porterà i piccoli visitatori nel mondo del colore con Mario Schifano attraverso la scoperta di alcune opere dell’artista e la successiva reinterpretazione da parte dei bambini.

Prenotazione obbligatoria al numero +39 0166 563252 (tutti i giorni 9-19).


Culturété si chiuderà mercoledì 31 agosto al Castello Reale di Sarre la cui alta torre centrale si fa simbolo dello spettacolo Uno, performance improntata all’unicità di una sola danzatrice attraverso i luoghi della dimora con la coreografia e i movimenti di Elena Pisu.

Prenotazione obbligatoria a partire dal giovedì precedente l’evento al numero +39 3483976575 (dal lunedì al venerdì 9-13).

Ricordiamo le diverse mostre visitabili in città:

  • Al MAR – Museo Archeologico Regionale, Espressionismo svizzero. Linguaggi degli artisti d’Oltralpe, visitabile fino al 23 ottobre 2022.
  • Alla Chiesa di San Lorenzo ad Aosta, Marco Jaccond. Autour de Marcel Proust (1871-1922), visitabile fino al 28 agosto 2022.
  • All’Hôtel des États, in piazza Chanoux ad Aosta, CULT21: Fotografare il mondo oggi – The Families of Man, visitabile fino al 2 ottobre 2022.
  • Al Centro Saint-Bénin, in via Festaz ad Aosta, Arshak Sarkissian. Angeli e Demoni, visitabile fino al 6 novembre 2022. Questa mostra, aperta venerdì 29 luglio, curata da Dominique Lora, è dedicata all’artista armeno Arshak Sarkissian, figura emergente dell’arte contemporanea, e presenta una ricca selezione di dipinti, disegni, incisioni e installazioni. Un’occasione importante per conoscere un paese quale l’Armenia, di cui quest’anno si festeggiano i trent’anni di relazioni diplomatiche con l’Italia.

INFO: www.regione.vda.it – 0165 274327 / 274365

ULTIMI ARTICOLI

Venerdì 30 settembre un nuovo evento targato #VDAlavora dedicato al mondo dell’imprenditoria regionale

Venerdì 30 settembre 2022 alle ore 17.30 presso il Teatro Splendor di Aosta, un nuovo evento targato #VDAlavora dedicato al mondo...

Modifiche alla circolazione lungo la strada regionale della Valsavarenche e di Saint-Marcel

Sono previste modifiche alla circolazione lungo la strada regionale n.23 della Valsavarenche e la n.14 di Saint-Marcel. È...

Domenica 11 Camminata “Renzo Videsott” nei 100 anni del Parco Nazionale Gran Paradiso

In occasione del Centenario del Parco Nazionale del Gran Paradiso l’associazione Gaia Animali & Ambiente, per onorare la memoria del direttore...

Il 22 settembre: Biblioteca umana, dove le persone diventano libri

Storie di sostenibilità alla Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta. L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e...
- Advertisment -