lunedì, 28 Novembre, 2022
Home Economia Cristian, bancario e imprenditore di successo a Lussemburgo

Cristian, bancario e imprenditore di successo a Lussemburgo

“Nice” per Cristian Brucculeri, di Pont Saint Martin, classe 1978, è un nome che riassume una vita, fatta di cose belle: è il nome della città dove ha studiato per prendere la seconda laurea in Legge (la prima a Torino, la seconda in Costa Azzurra) e dove ha conosciuto la moglie Tina, di origine tedesca ed anch’essa laureata in Giurisprudenza, e, dal giugno dell’anno scorso, è anche la sua prima avvenuta imprenditoriale, una gelateria- pasticceria-caffetteria che propone prodotti italiani in un quartiere residenziale a Lussemburgo e che si chiama appunto “Nice”.

Si, proprio nella capitale della finanza europea, dove Cristian si è trasferito per lavoro assieme alla moglie, ha messo su famiglia (è padre di tre bellissime bambine) e ha fatto fortuna. “Sono finito qui dopo il mio Master in Gran Bretagna – ci racconta – perché era la città ideale per trovare un’occupazione sia per me che per la mia compagna che è di origine tedesca: lavoriamo tutti e due come dirigenti nel settore bancario, io mi occupo di investimenti per un private banking di un gruppo internazionale”.

Poi il 23 giugno 2021, che a Lussemburgo è giorno di Festa nazionale, anche la svolta imprenditoriale, che si affianca a quella di bancari, con l’apertura di Nice Pasticceria & Gelateria (nice-lu.com), assieme alla moglie e ad altri due Italiani, Laura e Luigi, originari di Parma, con esperienze nel settore, a cui si è aggiunta recentemente Vanessa, parlemitana di origine. “Siamo soddisfatti di come stanno andando le cose – ci dice -, la gente qui apprezza la qualità dei prodotti Made in Italy”. Cristian è un valdostano che ha fatto fortuna all’estero: una soddisfazione senza dubbio per la sua famiglia, molto conosciuta, che è rimasta in Italia, soprattutto per la mamma Gemma Manganone (figlia di Mario, che in passato ha fatto fortuna nel mercato delle auto, e da cui evidentemente Cristian ha ereditato lo spirito imprenditoriale), la sorella Patrizia e il cognato Ivo.

ULTIMI ARTICOLI

Spettacolo “Elio – ci vuole orecchio”, giovedì 24 novembre al Teatro Splendor di Aosta

Nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2022/2023, lo spettacolo "Elio - ci vuole orecchio", giovedì 24 novembre 2022, alle ore 20.30, al...

Apre ad Aosta la mostra “Pionieri della natura in Valle d’Aosta”

Giovedì 24 novembre 2022, alle ore 18, presso la sede espositiva Hôtel des États di Aosta, sarà inaugurata la mostra "Pionieri...

Il Castello di Aymavilles protagonista della trasmissione Bellitalia

Sabato 19 novembre alla ore 10.55 su Rai3, in occasione dell’appuntamento settimanale con Bellitalia, trasmissione dedicata ai beni culturali e al...

Venerdì 25 novembre concerto-incontro del Conservatoire de la Vallée d’Aoste­

“Povera donna: sola, abbandonata… Eroine femminili vittime di violenza” è il titolo del concerto-incontro che il Conservatoire de la Vallée...
- Advertisment -