12 C
Aosta
mercoledì, 5 Agosto, 2020
Home Aosta Coronavirus: al via oltre 4 mila test sierologici in Valle d'Aosta

Coronavirus: al via oltre 4 mila test sierologici in Valle d’Aosta

L’assessore alla Sanità Mauro Baccega: “La prossima settimana partirà la fase operativa di sieroprevalenza della popolazione valdostana”.

Durante la conferenza regionale del 3 maggio è stato annunciato l’avvio dell’indagine di sieroprevalenza, condotta dalla Protezione civile nazionale attraverso la collaborazione con il Ministero della Salute, le regioni, l’Istituto Superiore di Sanità e coordinata da Domenico Arcuri, Commissario straordinario per l’emergenza.

Saranno effettuati 4547 test sierologici in Valle d’Aosta, suddivisi in 759 test per la prima fase e 3788 test per la seconda, con un coinvolgimento di 42 comuni.

Il coordinatore sanitario dell’emergenza COVID-19 in Valle d’Aosta, Luca Montagnani ha sottolineato che questi test “non ci diranno se siamo immuni, malati o portatori asintomatici della malattia perché la comunità scientifica non è ancora a conoscenza di questo aspetto”. L’obiettivo di questa indagine sarà quindi finalizzato all’individuazione di anticorpi nelle persone a cui viene effettuato il test, in modo da chiarire il livello di circolazione del virus tra i valdostani.

Notevole sarà il contributo fornito da operatori opportunamente formati della Croce Rossa che contatteranno le persone per effettuare i prelievi, con una successiva registrazione in una piattaforma elettronica.

Luca Montagnani ha inoltre affermato che “i prelievi sono decisi dall’ISTAT, non dall’USL o dalla regione”. I Valdostani che dovranno sottoporsi a questi test saranno individuati in base alla fascia d’età, alla provenienza geografica, al ruolo lavorativo che ricoprono.

Le categorie da sottoporre al test sierologico sono: personale sanitario AUSL e ISAV, personale RSA e microcomunità, volontari del soccorso, MMG e PLS, forze dell’ordine, personale della grande distribuzione, farmacisti, personale del settore alimentare (alimentari, piccola distribuzione), popolazione dei comuni o zone più colpite e il personale delle attività essenziali.

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

“Chocomoments Cervinia”, la grande festa del cioccolato artigianale

La ripartenza post Covid-19 all’insegna della dolcezza. 7, 8, 9 Agosto 2020 dalle 9:30 alle 19:30. Riparte dopo...

Riapertura del Centro Saint-Bénin di Aosta con la mostra “Memorie di terra”

L’esposizione, ideata dal film maker Davide Bongiovanni, presenta un progetto audiovisivo inedito sull’importanza della tradizione orale e della memoria collettiva. Pensata...

Artisans au Fort 2020: al Forte di Bard la mostra degli artigiani

Mercoledì 5 agosto 2020 alle ore 17.30, verrà inaugurata alle Scuderie del Forte di Bard la mostra Artisans au Fort 2020,...

Mister David, l’Harry Houdini del Circo, torna a Saint Vincent che lo decretò Campione del Mondo di Street Magic

Il vulcanico Mister David protagonista di uno show di illusionismo, equilibrismo estremo, comicità ed arti circensi in Piazza Cavalieri di Vittorio...